Lavavetri marocchino rompe il parabrezza di un automobilista: espulso

venerdì 17 Agosto 14:14 - di

Pugno duro della giunta di centrodestra perugina contro i lavavetri abusivi e violenti. A Perugia sono scattati i controlli della polizia municipale contro i lavavetri posti ai semafori cittadini. Dopo una prima serie di controlli sono state elevate due contestazioni alla norma cosiddetta “anti-accattoni” che sanziona con la somma di 100 euro coloro che praticano l’attività di lavaggio vetri agli incroci stradali. Una delle multe è stata fatta all’intersezione tra via Madonna Alta e via Baracca e l’altra in via Settevalli.

A Perugia è pugno duro contro i lavavetri e gli abusivi

In via di Settvalli un 29enne di nazionalità marocchina, nonostante il no dell’automobilista, gli avrebbe lo stesso lavato il vetro al semaforo di uno degli incroci di via Settevalli, a Perugia. Poi però pretendeva di essere pagato, mentre l’uomo al volante si è rifiutato. Sarebbe stato a quel punto, secondo la denuncia fatta da un cittadino perugino, che il lavavetri magrebino gli avrebbe spaccato il lunotto posteriore. La polizia poco dopo ha rintracciato il magrebino. È risultato non in regola con il permesso di soggiorno e quindi è stato espulso. Nei suoi confronti è anche scattata una denuncia per danneggiamento aggravato.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 17 Agosto 2018

    Avanti così

  • TonyHope 17 Agosto 2018

    Queste notizie voglio leggere. Espulsioni a gogò per chi non rispetta la legge in Italia.

  • Sostienici

    In evidenza

    News dalla politica

    Array ( [0] => ppm-bundle )
    Array ( [0] => jquery [1] => paypal-ipnpublic-bn [2] => jquery-easy-ticker [3] => super-rss-reader [4] => wc-add-to-cart [5] => woocommerce [6] => wc-cart-fragments [7] => advanced-invisible-antispam [8] => bootstrap [9] => main [10] => wp-embed )