Meloni: «Centrodestra da rifondare, solo noi non flirtiamo con Pd e M5S» (video)

sabato 28 luglio 10:34 - di Antonio Marras

«Noi lavoriamo ad un progetto grande e vogliamo contagiare la maggioranza dei cittadini italiani. C’è da rifondare il centrodestra, come l’abbiamo conosciuto non esiste più, c’è un sacco di gente spaesata, siamo l’unico partito coerente con il centro destra e che non fa le scappatelle con il Pd o con il Movimento 5 stelle». Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni a margine della conferenza stampa di presentazione dell’adesione di “Associazione Repubblicani-Popolo Sovrano” a FdI.

video

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Del Mondo Raffaele 30 luglio 2018

    Solidarieta a Giorgia Meloni ne Lega ne stelline. Rifondare Cdx. Cordiali Saluti

  • Mauro Garlaschelli 29 luglio 2018

    …Giorgia…quello che sta lavorando/inventando Salvini è l’unica alternativa politica possibile in questo momento… dagli una mano… se capisce che può andare ad elezioni senza che mozzarella rompa il cazzo…lo farà e governeremo insieme a loro/LEGA… che raggiungerà il 40%… assolutamente fuori fi …ormai fratelli delle diarree comunistoidi…

  • Aurora De palma 29 luglio 2018

    per una volta soltanto : volete parlare alla gente come persone normali senza aggressività? e senza porvi come unici fautori di bellezza e e potenza? La gente arriverebbe a capirvi e seguirvi I Vs concetti sono ottimi e realizzabili ma l attenzione nn potete averla solo con le frasi choc neanche con quelle permissive, ma c ‘è un modo che spinge le persone a seguirvi : il concetto di ” Insieme possiamo fare, oppure siamo pronti a d andare avanti con determinazione e passione, oppure vogliamo includere i cittadini per verificare le istanze per formulare leggi giuste ma efficaci e nn distruttive, leggi che si possano applicare senza danneggiare…. ecc. e poi quel IO IO IO IO , NOI NOI NOI /meglio) insieme.

  • NOEURO 29 luglio 2018

    Con la Santanchè come consigliere economico magari….
    hi hi hi !!!
    A Giorgia l’unico movimento puro, come vorresti tu, è CASAPOUND vero, nazionalista, sovranista, infatti in pochi hanno avuto il coraggio di sostenerlo….. ( per la infame propaganda pseudo-comunista dell’ultimo quinquennio), quindi non resta che credere nella potente alleanza LEGA+5*
    Giorgia ragiona e medita……
    Oppure rinuncia.

  • NOEURO 29 luglio 2018

    Possentini ben detto…..SO VRA NI TÀ
    SENZA quella nulla si fa !!!!!

  • Aldo Barbaro 29 luglio 2018

    Al momento per salvare “capra e cavoli” la Meloni deve allearsi con Salvini. Non c’è altra soluzione.
    Soprattutto va allontanato Berlusconi che ha distrutto la destra per i suoi interessi personali.

  • Pino1° 29 luglio 2018

    Momento di transizione difficile in attesa che i contendenti, alla ricerca del cascame elettorale che non è deciso, capiranno come posizionare il loro partito o pseudo partitino come fi. In realtà non credo proprio che sia altro che una boutade interlocutoria, il racconto degli” imprenditori del nord” !
    I ‘colleghii’ di berlusca che lo conoscono bene sanno che lavorerà solo per la Berlutv! Tutti abbiamo presenti gli insediamenti dei due rami parlamentari, sapendo che vanno fatti diminuire i numeri a sinistra! E tolto di mezzo(metaforicamentee) il Presidente della Repubblica che sta facendo una partita alla Napolitano che di fatto destabilizza le forze parlamentari, conseguentemente il risultato del voto del popolo!

    • Giovanni Acquaviva 29 luglio 2018

      Pienamente d’accordo con Aldo Barbaro. E lo sto dicendo ormai da oltre un anno. Visto il totale sbandamento, politico e mentale di Berlusconi verso sinistra e verso le sue aziende, vista la sua totale autoreferenzialità e l’impossibilità da parte sua di riconoscere, non dico una subordinazione ad altri soggetti della coalizione, ma anche una semplice co-gestione, diventa più che mai necessario rifondare il centro-Destra unendosi con la Lega, senza alcuna remora e senza gelosie reciproche. Solo così c’è qualche speranza di avere un governo che possa assomigliare a qualcosa di Destra.

  • sergio 29 luglio 2018

    brava meloni niente compromessi -che col tempo disgregano il partito- avrai sempre il mio voto e spero che tu condivida con tante persone che pensano come me “compra italiano, assumi italiano”

  • Giuseppe Lovergine 29 luglio 2018

    Cara Giorgia Meloni, purtroppo gli ideali della vecchia destra non esistono più. Ormai è arrivato il momento di fare una scelta, affidandoti a quello che la realtà offre. Pertanto ti chiederei di sostenere la LEGA di Matteo Salvini, l’unico partito che “veramente” cerca di migliorare una situazione disastrosa lasciata dai governi del PD. Avrai finalmente capito che la vecchia coalizione con FI non è più possibile continuarla, perché quel Berlusconi che eravamo abituati a conoscere, non è più lo stesso. Lui ormai ha dovuto per volontà del figlio Piersilvio, scegliere il PD di Renzi. In conclusione se FDI vorrà riacquistare e aumentare la fiducia degli elettori, non c’è nessun’altra alternativa, ma solo la LEGA.

  • Angela 29 luglio 2018

    La Meloni,ottimo politico,lo sa che in Italia per governare servono le alleanze,trovo peggio che FI si stia appiattendo sul PD che la Lega stia al governo con i 5*,Meloni deve fare di tutto per mantenere l’alleanza con Salvini e con tutti coloro che non abbiamo idee sinistroidi.

  • Laura Prosperini 28 luglio 2018

    purtroppo la questione è ancora più difficile
    c’è da guardare meglio anche a fi che ormai è appiattito alle idee del pd
    per cui…

  • 28 luglio 2018

    Includere Italia da rifondare. (Sovranita)

  • Luca 28 luglio 2018

    Giorgia Meloni pur brava a parlare e a rintuzzare gli avversari si rende conto che restando a “bagnomaria” non tira fuori un ragno dal buco anzi va perdendo qualche voto?Non esistono più le sigle da rifondare ma i programmi da attuare secondo le richieste dei cittadini ed i voti servono a facilitarne l’esecuzione flirtando semmai con il popolo sovrano!

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica