L’ora legale va abolita? Un sondaggio online dell’Europa per dire come la pensi

venerdì 6 luglio 18:20 - di Redazione
ora legale

La Commissione europea ha lanciato un sondaggio pubblico sull’ora legale, aperto ai cittadini che potranno rispondere a un questionario online per dire la propria entro il prossimo sedici agosto. L’obiettivo del sondaggio è “verificare il funzionamento delle attuali disposizioni relative all’ora legale e di valutare se sia opportuno modificarle”. Il questionario è disponibile in tutte le lingue ufficiali della Ue anche se la Commissione incoraggia a rispondere in inglese e anche a pensarci bene, mettendo in pausa le risposte e riprendendo quando le idee saranno più chiare.

L’iniziativa fa seguito a una risoluzione sul tema votata a febbraio dal Parlamento europeo e alle richieste giunte a Bruxelles da parte di alcuni Stati membri.  La Finalandia vorrebbe l’abolizione dell’ora legale mentre altri Paesi sostengono la strada della revisione. La direttiva Ue stabilisce che per sfruttare al massimo la luce naturale disponibile e garantire il corretto funzionamento del mercato interno, le lancette degli orologi siano regolate durante le ultime domeniche di marzo e ottobre. Tuttavia, il Parlamento Ue a febbraio si è fatto portavoce di varie iniziative civiche e studi secondo i quali l’ora legale potrebbe avere effetti negativi sulla salute umana, chiedendo alla Commissione di condurre una “valutazione approfondita” sul tema.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Tolu 6 luglio 2018

    Per me non ha nessun senso, basta entrare o uscire un’ora prima o dopo dal lavoro e tutto sarebbe rimasto lì.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica