Latina, molesta ragazzine in strada. Arrestato grazie al padre di una vittima

lunedì 23 luglio 14:34 - di Redazione

Si è avventato su un gruppo di ragazzine, molestandole, e, in particolare, palpeggiandone e cercando di baciarne una. Ma è stato bloccato e consegnato dai presenti alle forze di polizia. È successo a Latina, dove l’aggressore, un indiano, è infine stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale e portato in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’episodio si è verificato intorno alle 23, mentre le ragazzine, tutte minorenni, si intrattenevano in piazza insieme. L’uomo le ha avvicinate, tentando un approccio fisico con la vittima: dopo averle toccato un gluteo, l’ha tirata a sé con forza cercando di avere un contatto fisico e di baciarla sulle labbra. La ragazzina, impaurita, è riuscita a divincolarsi e a urlare, attirando l’attenzione di altri ragazzi che erano in piazza.

L’indiano a quel punto si è allontanato mentre la ragazzina, in stato di choc ha contattato telefonicamente il padre. Il genitore con l’aiuto di un altro cittadino è riuscito a bloccare l’indiano a piazza del Popolo, mentre tentava di avvicinarsi ad altre adolescenti in piazza. L’uomo, quindi, è stato preso in consegna dagli agenti della Volante, sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il reato di violenza sessuale e associato presso la locale casa circondariale a disposizione della competente Autorità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Gio 23 luglio 2018

    per quello che si legge degli stupri in india, evidentemente questo ha pensato bene di portare avanti le tradizioni del suo paese… a proposito, non ci sono guerre in india… cosa ci stà a fare questo individuo qui ? Ah, già… ci sta pagando le pensioni

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica