La Mussolini lascia Forza Italia: «Non ci sono più i presupposti per rimanere»

venerdì 27 luglio 17:50 - di Redazione

«Ho comunicato questa mattina alla segreteria del presidente Berlusconi la mia intenzione di lasciare Forza Italia. Ringrazio il presidente per l’affetto ed il sostegno politico e personale ricevuto in ogni occasione che penso di aver ricambiato con pari trasporto». Lo dice Alessandra Mussolini.

«Ho preso atto -prosegue l’europarlamentare – che non sussistono più i presupposti politici per una mia permanenza nel partito dopo la scelta di andare all’opposizione del governo Conte senza un confronto con la base e i militanti del movimento e, soprattutto, per la oggettiva impossibilità di poter portare un contributo di idee e di contenuti al Partito in un momento in cui i consensi sono al minimo storico per tentare di invertire la rotta».

«Ma evidentemente i nuovi timonieri, nonostante gli errori già commessi, non hanno intenzione di cambiare. Alla riunione di ieri avrei voluto dire che Forza Italia è affetta da una malattia autoimmune, cioè produce anticorpi contro se stessa andando contro la linea politica che ha sempre sostenuto: purtroppo non c’è stata la possibilità. In coerenza con i valori di sempre, continuerò comunque la mia attività politica nell’ambito del centro destra»

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • andrea berti 29 luglio 2018

    Doveva andarsene prima , comunque per me la Mussolini resta una donna schietta , carismatica e onesta , per il resto onore a lui sempre !

  • Taddei Roberto 29 luglio 2018

    Onore ad Alessandra ki ti ama ti segua ! Sei una grande donna e grande il tuo cognome !!! Gloria patria a tuo Nonno !

  • Alessandro 29 luglio 2018

    Forza Italia non sta a destra, ormai è filorenziano! Speriamo nella loro estinzione

  • Pino1° 28 luglio 2018

    Grande gioia per la sua nuova avventura in casa sua, fra la sua gente ! Vorrei che tutte le donne della destra italiana formassero una testa d’ariete all’altezza delle tradizioni delle Donne di destra come la signora Meloni che onora il nostro Paese !

  • GIOVANNI VERRECCHIA 28 luglio 2018

    ormai Forza Italia, o l’ Altra Italia, sono una barca senza timoniere che ogni giorno si avvicina sempre di più agli scogli. Berlusconi non è è più il condottiero del 1994. ormai, forse per l’ età o per opportunismo, si è piegato ai voleri di coloro che negli anni hanno distrutto questo povero paese. e quindi è logico e comprensibile che chiunque voglia bene all’ Italia e agli ITALIANI, abbandoni la ciurma che sta indirizzando la barca Italia verso la distruzione. Brava Alessandra Mussolini. Hai la mia stima!

  • lucio 27 luglio 2018

    Alessandra Mussolini, stare con il berlusca con il nome che porti, faresti rivoltare il Nonno nella bara

    • Antonio Dalla Torre 28 luglio 2018

      Non è la tua barca.

  • SANDRO GRILLI 27 luglio 2018

    …FINALMENTE …! PENSAVO TI FOSSI RINCOGLIONITA!!! NON ESISTE NULLA DI PIU’ SOCIALE DEI 5 STELLE E NULLA DI PIU’ MAFIOSO DEL COMPORTAMENTO DEL BERLUSCONI E ULTIMO LO SA MOLTO BENE.., QUANDO FU COSTRETTO A DIMETTERSI PER UN ESPOSTO DELL’AVVOCATO GHEDINI ALLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CHE DICEVA CHE IL CAPITANO ULTIMO SI STAVA INTERESSANDO DI MAFIA IN LUOGO DELLA ECOLOGIA COME PRESUPPONEVA IL SUO MANDATO DI COMANDANTE DEL NOE… E LUI IL SERGIO FU COSTRETTO A DIRE …MI DIMETTO MA NON CONDIVIDO, E COME MI COFERMO’ DAL’ RITORNO DAL COMANDO GENERALE , ABBRACCIANDOMI…E AI NOSTRI AMICI ITALIANI, CHIEDO : CONDIVIDETE!!………….

  • Sebastiano 27 luglio 2018

    CARA MUSSOLINI.. EVIDENTE CHE NON HAI CAPITO CHE IL TUO POSTO E’ NELLA DESTRA E NON NEL CENTRO DESTRA DOVE COMANDA BERLUSCONI.
    TUO NONNO CONTINUA A RIGIRARSI NELLA TOMBA.

  • roberto 27 luglio 2018

    era ora !!!!

  • Andrea 27 luglio 2018

    l’Onorevole Mussolini è medico e quindi se ne intende di ‘autoimmunescenza’ e francamente non me la sento di darle torto considerato il fatto che da parecchio tempo ormai lamentava il suo disagio.La mia speranza é che continui nelle sue battaglie in difesa dell’infanzia e dei diritti dei più piccoli come del resto ha sempre fatto.Mi spiace per la sua sofferta decisione e sento il bisogno di ringraziarla per tutto il lavoro svolto e di manifestarle tutto il mio rispetto e affetto per la sua granitica coerenza ,talento molto raro in politica come in tutti i campi.

  • Giuseppe Forconi 27 luglio 2018

    Peccato, ma ha le sue buone ragioni. Buon sangue non mente, ama l’Italia come l’amo suo nonno. Alessandra non e’ donna di mezze parole, pensieri o idee con il poi vedremo…. gli piace agire ed essere ferma nelle idee.

  • Laura Prosperini 27 luglio 2018

    era inevitabile, bentornata nel centrodestra (che ha anche la destra)

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica