Giallo a Roma: nella cantina di un palazzo trovato un arsenale da guerriglia

sabato 14 luglio 12:47 - di Redazione

Un vero e proprio arsenale, nascosto all’interno di una cantina in un condominio del Tuscolano, è stato scoperto dai carabinieri della compagnia di Roma Piazza Dante nel corso dei controlli finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati in genere, durante una perquisizione eseguita d’iniziativa. Entrati all’interno, i militari si sono trovati di fronte ad un’armeria illegale in piena regola. Nello specifico sono state trovate: cinque pistole di vario calibro, una pistola mitragliatrice ”Skorpion”, un fucile d’assalto AK 47 Kalashnikov, due canne di pistola, caricatori per pistole, centinaia di cartucce di vario calibro, passamontagna, lampeggianti simili a quelli in uso alle forze dell’ordine, parrucche, un puntatore laser, radio Walkie Talkie e scanner, un dispositivo Taser, due bombe a mano, una Mk 2 Ananas di produzione americana e una di produzione inglese, attive e perfettamente funzionanti. Buona parte delle armi hanno matricola totalmente o parzialmente abrasa.

A Roma è caccia ai possessori dell’arsenale

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della VII sezione del Nucleo Investigativo di via In Selci per i rilievi del caso e per repertare le armi, e i carabinieri del Nucleo artificieri del comando provinciale di Roma per la messa in sicurezza di tutto il materiale esplodente. Sono tutt’ora in corso i dovuti accertamenti finalizzati all’identificazione di chi avesse materialmente la disponibilità della cantina. Le armi verranno, poi, inviate ai laboratori di balistica del Ris di Roma per verificare se possano essere state utilizzate in passati o recenti episodi di cronaca.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Pino1° 14 luglio 2018

    L’unico commento è che una bocca santa ha indirizzato alla bisogna le persone giuste!
    La considerazione sulle macchine (termobalistiche) da sparo, è semplice! La gestione delle armi alle persone per bene che chiedono, si fanno visitare, sono a posto è stupida e fastidiosa proprio perché fatti salvo casi mentali le forze dell’ordine sanno chi e dove ha le sue pistole fucili ecc. Le armi vere, che sono pericolose perche’ non sono note sono proprio queste, e queste è un colpo di fortuna rara da trovare! Perché sia chiaro.. le armi non sono pericolose.. sono gli uomini ad esserlo, con in mano una pietra od un ramo o un coltello sono questi i pericolosi! Chi ha un’arma se ne guarda d’usarla!

  • Giuseppe Forconi 14 luglio 2018

    Che bella scoperta. Hanno mai , le forze dell’ordine, fatto una bella ricognizione a sorpresa nei sotterranei delle varie moschee in Italia.? L’armamento dell’esercito italiano e povera cosa contro quello che nascondono i musulmani. Andate e fateci sapere.

  • Emergenza Coronavirus

    In evidenza

    News dalla politica