Anziana trovata morta in casa con profonde ferite alla gola: è giallo ad Ancona

martedì 17 luglio 18:04 - di Redazione

È la terza donna uccisa brutalmente in pochi giorni. È la terza vittima, indifesa, di un assassino senza scrupoli che, avendo carpito la fiducia della preda, arriva a toglierle le vita senza pietà. Ieri a Vercelli, giorni fa a Pesaro, ora nei pressi di Ancona, a Chiaravalle, dove una donna di 85 anni è stata trovata morta in casa, con evidenti segni di morte violenta, con profonde ferite alla gola.

Anziana trovata morta, riversa sul lavandino, con profonde ferite alla gola

Stando alle prime informazioni su questo ennesimo, efferato giallo, il marito, 90enne, al rientro dalla spesa ha trovato la donna riversa sul lavandino, ormai senza vita, e la casa completamente a soqquadro. Dato l’allarme subito dopo essere tornato a casa dal forno, dove aveva acquistato del pane, il marito della vittima – Alfio Vichi – come riporta in queste ore, tra gli altri, il sito dell’Ansa, sul posto –  un appartamento di una palazzina poco fuori dal centro storico di Chiaravalle – sono arrivati tempestivamente «il pm di Ancona Paolo Gubinelli e due medici legali». La vittima si chiamava Emma Grilli, e i vicini di casa parlano dei due coniugi come di una coppia tranquilla, senza problematiche particolari. Sul misterioso caso, dunque, indagano i carabinieri: perché, via via che passano le ore, la pista più accreditata sembra essere proprio quella dell’omicidio.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emergenza Coronavirus

In evidenza

News dalla politica