Terremoto in Giappone, 3 morti e 200 feriti a Osaka: una bimba tra le vittime (video)

lunedì 18 Giugno 9:17 - di

Un forte terremoto di magnitudo 6.1 ha scosso questa mattina il Giappone occidentale uccidendo tre persone e ferendone almeno 200 nell’area della città portuale di Osaka, secondo quanto riportato dai media giapponesi.

Il sisma è stato rinvenuto ad una profondità di circa dieci chilometri nel nord della prefettura omonima. Gli esperti hanno avvertito di possibili nuovi forti scosse. Nel 1995, la regione fu devastata da un terremoto di magnitudo 7,3 in cui morirono oltre 6.434 persone.Tra le vittime ci sarebbe una bambina di nove anni morta per il crollo del muro di una piscina, sotto il quale è rimasto sepolto anche un anziano, mentre un’altra persona è deceduta dopo che il mobile di una biblioteca gli è caduto addosso.

I sismologhi avvertono che si tratta della maggiore attività sismica dal 1923 nell’area del Kansai, dove è localizzata Osaka, la seconda città del Giappone per numero di abitanti. La violenza del sisma ha causato l’interruzione del servizio dei treni veloci Shinkansen, la cancellazione di sei voli aerei da e per l’aeroporto del Kansai, la sospensione della fornitura di gas a 108mila abitazioni nelle prefettura di Osaka, mentre fino a 107mila case hanno invece registrato blackout momentanei con l’interruzione di energia elettrica. Alcune persone sono rimaste intrappolate negli ascensori mentre andavano a lavorare. Tuttavia, non c’è stato alcun allarme tsunami. Inoltre, non sono state fornite informazioni sulle irregolarità nelle centrali nucleari di Takahama, Mihama e Oi. Interrotto il servizio dei treni veloci Shinkansen e cancellati sei voli aerei da e per l’aeroporto del Kansai.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *