Ospedale paralizzato a causa dei roghi nel campo Rom: finalmente scatta la retata…

giovedì 21 Giugno 16:55 - di

Trentacinque provvedimenti giudiziati, cinque arresti, tutti tra i nomadi, accusati di rubare, svolgere attività di ricettazione e inquinare l’ambiente facendo arrivare i fumi dei propri roghi nel vicino ospedale. Siamo a Lamezia Terme dove ieri mattina i carabinieri hanno eseguito un’operazione che ha portato all’arresto di 5 persone ed all’esecuzione di 34 divieti di dimora presso il campo nomadi, dove vivono alcune migliaia di persone, tra cui molti bambini e minori. I quasi quotidiani incendi di rifiuti che vengono appiccati all’interno ed all’esterno dell’accampamento hanno provocato, nei mesi, enormi disagi al nocosomio costretto in varie occasioni a sospendere l’attività operatoria a causa del fumo. Nell’accampamento, in passato, ci sono stati anche vari episodi di criminalità, tra cui anche un omicidio. Agli indagati vengono contestati i reati di furto aggravato, l’attività organizzata per iltraffico illecito di rifiuti, discarica non autorizzata, inquinamento ambientale e violazione di sigilli.

«Una situazione – ha spiegato il Procuratore della Repubblica di Lamezia Terme, Salvatore Curcio – sulla quale c’e’ una forte attenzione della Procura per la tutela della salute pubblica e per alleviare i disagi dei cittadini. Con l’operazione di stamattina cominciamo a raccogliere i frutti dell’attivita’ d’indagine che su questa situazione e’ stata condotta per tutto il 2017».

Matteo Salvini, ovviamente, ha mostrato grande soddisfazione: «A Lamezia Terme sono stati arrestati 35, oggi ne sono stati arrestati 28 a Monza e in Brianza. Viva i rom musicisti e farmacisti, purtroppo ce ne sono altri che sono delinquenti e educano i figli…».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 23 Giugno 2018

    Mettiamo per un momento che l’Italia non faceva parte dell’EU, allora sarebbe stato d’obbligo senza tanti inutili commenti , registrare tutti gli stranieri che soggiornassero piu’ di 30 giorni sul territorio. Allora…. cosa si fa’ ????? Registriamo o usciamo?

  • Antony36 22 Giugno 2018

    Era ora che si cominciasse a fare qualcosa contro chi pensa di avere occupato l’Italia e pensa di poter fare ciò che in nessun altro paese civile è loro consentito fare. Pure il Vaticano, mi sembra, ha cambiato il proprio atteggiamento. A sentire il Papa al suo rientro in Italia, ieri, mi sembrava di sentire la Meloni!!! Speriamo si prosegua, nonostante i tanti intralci posti ogni giorno dalla sinistra comunista, il cui obiettivo è quello di mantenere la gente in miseria, o giù di lì, salvato sempre il loro portafoglio.

  • bruno 22 Giugno 2018

    Una commiserazione di pietà a Orfini ! Orfini avete ridotto l’Italia uno schifo, fattene una ragione, fra non molto saranno schedati gli idioti e tu sarai tra quelli.

  • Riccardo 22 Giugno 2018

    Inviare questo articolo a Saviano, grazie.

  • Gianni 22 Giugno 2018

    MA ALLORA SIETE RAZZISTI ,NON FA NIENTE CHE OSPEDALE , SI INTOSSICANO iI MALATI NON DOVETE LAMENTARVI CONTRO I ROM O SINTI O ZINGARI TU ITALIANO SEI SCHEDATO DA QUANDO SEI NATO . I ZINGARI NON DEVONO ESSERE REGGISTRATI , LORO SONO BUONI NON RUBBANO , NON BORSEGIANO , PERCIO” LASCIAMO STARE QUESTE BRAVE PERSONE?

  • GENNARO TERMINE 22 Giugno 2018

    PURTROPPO, IN QUESTA NOSTRA CALABRIA, TALUNI IDIOTI HANNO SEGUITO GLI SPRONI A FAVORIRE ACQUARTIERAMENTI ED ACCAMPAMENTI DI ‘STI SIGNORI (?) ED ORA SE NE SUBISCONO LE CONSEGUENZE……, E MAGARI FOSSERO SOLO QUELLE DEI ROGHI !!!!!!

  • davide cogliati 22 Giugno 2018

    L’ITALIA CAMBIA FINALMENTE, BASTA QUESTE PERSONE CHE VIVONO SENZA LEGGE E CREANO SOLO DANNI ALLA SOCIETA’.

    • GENNARO TERMINE 23 Giugno 2018

      BRAVISSIMO, DAVIDE COGLIATE !!!! BEN DETTO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      • GENNARO TERMINE 23 Giugno 2018

        MI SCUSO, DAVIDE, PER L’ERRATO TUO COGNOME : COGLIATI E NON COGLIATE ;
        VO’ FARNE AMMENDA !!!!

  • Brigante nero 22 Giugno 2018

    La legge va applicata e chi non lo ha fatto sinora deve essere sanzionato.

  • PIERO 22 Giugno 2018

    FINALMENTE UN PO’ DI CRONACA AD ALTO GRADIMENTO!
    FACCIAMO TORNARE L’ITALIA AI VECCHI ARBORI CANCELLANDO I DANNI PROVOCATI DALLA SINISTRA!

  • Silvia Toresi 22 Giugno 2018

    Finalmente!!!!

  • Francesco Ciccarelli 21 Giugno 2018

    Gli zingari smaltiscono così le immondizie, dopo averle accumulate per mesi, oppure distruggono rifiuti pericolosi e inquinanti (amianto ecc.) su commissione e commettono reati ambientali di eco-mafie. I roghi non inquinano solo gli ospedali, ma tutti i quartieri limitrofi; sono pericolosissimi quando viene appiccato il fuoco nei pressi degli aeroporti.

    • antonio 22 Giugno 2018

      …non solo i roghi sono pericolosi…

  • lucio 21 Giugno 2018

    Salvini,qui non bastano più le ruspe,ci vogliono i canadear