La carezza di Macron al Papa: un gesto inusuale e anche un po’ irriverente (video)

martedì 26 Giugno 21:14 - di

La visita di Macron in Vaticano ha un significato tutto politico. Come ricorda Formiche.net “secondo la stampa francese, Macron sta cercando di guadagnarsi il consenso di una parte dell’elettorato cattolico (circa il 45 per cento) che votò a favore del conservatore François Fillon nella primavera del 2017. L’inquilino dell’Eliseo vuole ricostruire la base sociale della sua presidenza, puntando sul sostegno di cattolici, moderati, europeisti e cittadini delusi”. Nell’aprile scorso Macron in un discorso aveva già iniziato la sua politica di riconquista rifiutando il laicismo intransigente e presentandosi quale garante “della libertà di credere o di non credere”. Troppo poco per un vero credente, ma anche per un laicista irriducibile. Oggi durante l’udienza in Vaticano – che secondo Le Figaro inquieta il Grande Oriente di Francia – il presidente francese ha parlato con il Papa di migranti e di disarmo ma ha soprattutto fatto un gesto, già ribattezzato la “carezza di Macron”, molto poco protocollare, approcciandosi al Santo Padre come se questi fosse un vecchio amico, da salutare con un abbraccio e addirittura accennando una carezza. Un modo per prendersi la scena tutta per sé e per mostrare al mondo che il capo dell’Eliseo tratta il Pontefice da pari a pari, senza atteggiamenti di soggezione e devozione. Da ricordare, in proposito, che Macron ha studiato dai gesuiti e si è fatto battezzare a 12 anni pur dichiarandosi “agnostico”. Il presidente francese è accompagnato a Roma dalla moglie Brigitte, dal ministro dell’Interno, Gerard Collomb, incaricato dei culti religiosi, e dal ministro degli Esteri, Jean-Yves Le Drian.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • RUFFIANI 27 Giugno 2018

    Lui l’accarezza e lei . . . appena puo’ . . . gli fa’ l’occhiolino .

  • Laura Prosperini 27 Giugno 2018

    pensavo che macron fosse ebreo, comunque che sia irriverente è palese, la spocchia occupa quasi tutto di lui (ed essendo non troppo alto, diciamo rimane poco spazio da riempire con altri contenuti…)

  • Marc 27 Giugno 2018

    Avrei mille volte preferito un abbraccio con Trump che ha molto più bisogno di compassione e misericordia cristiana che quel serpente di Macron. Senza parlare della moglie che ha avuto una relazione con il giovane allieve per per più di due anni, all’insaputa del marito e dei figli e che si rifiuta d’indossare la veletta … che ha portato con se :((

  • Pierpaolo Picardi 27 Giugno 2018

    Non è un gesto irriverente….l’anima e il cuore di un uomo ‘vedono’ cose e hanno ‘ragioni’ che la ragione e la mente non conoscono. E’ la carezza di un uomo, di un figlio, che ha l’anima appesantita dal peccato e dai rimorsi, come tutti noi, e che cerca il perdono e l’abbraccio del padre. Stop. Chi ha orecchi per intendere, intenda …..

  • Pino1° 27 Giugno 2018

    Rapporti interrotti fra vaticano e Italia ? Le tanto sottili capacità politiche della chiesa cattolica secolare sono ridotte a questo ? Nemmeno uno scambio di idee al riguardo? Il ministro degli
    esteri e l’ambasciatore presso la S.S. fanno ognuno per i ca… si suoi? Il papocchio non legge i giornali? Intesse e concede con una visita, un supporto al parigino maledetto che ci offende un giorno si e l’altro pure, passando anche attraverso il territorio Italiano? Questa gestione papale è palesemente ostile su larghi fronti agli interessi del paese sul cui suolo gli è stato concesso di esistere, occorrerà scindere bene la figura religiosa (e morale se esiste ancora salvando il fondo schiena ai bambini) da quella degli interessi di stato ! Sembrerebbe sia concesso ancora il potere temporale, NON VA BENE.
    Un assaggino? Radio Vaticana trasmette ancora disturbando tutta la capitale visto che spara
    in aria Kw da paura e disturba le trasmissioni di stato e popolo? La stanno pagando la tassa sulla spazzatura, visto che di questo si tratta?

  • Gian Franco Gorrini 27 Giugno 2018

    francese ruffiano.

  • dino de fasto 27 Giugno 2018

    Per il franzoso Roma val bene una messa. Ma i tempi sono cambiati.

  • Gian Franco Gorrini 27 Giugno 2018

    Ruffiano francese.

  • sergio 26 Giugno 2018

    sono compagni di merende dell’immigrazionismo a senso unico. Non c’è da stupirsi delle effusioni di macron.

  • L'ipocrisia 26 Giugno 2018

    NONNA ABELARDA SOLDINO e L’ARGENTINO .

  • 26 Giugno 2018

    Ma che me ne importa del Vaticano!!!! La storia del Vaticano non è pulita a sempre causato problemi per Italia…studiate la storia!!! Mussolini fece un grande errore a dargli la indipendenza dallo stato Italiano…il Vaticano a causato molte, molte, vittime Italiene durante la seconda guerra, specialmente alla Marina Italiana…per me non a validità…