Il Papa lo dice chiaro e tondo: «La famiglia è composta da uomo e donna»

sabato 16 Giugno 13:59 - di

Finalmente il Papa dà un dispiacere a progressisti, Lgbt e liberal vari: la famiglia è «una sola», ed è composta da «un uomo e da una donna». Il Pontefice lo ribadisce  ricevendo in udienza una delegazione del Forum delle associazioni famigliari. «Oggi si parla di famiglie diversificate – sottolinea il Papa parlando a braccio – di diversi tipi di famiglie.  Si è vero che la parola famiglia è analoga, ma la famiglia è immagine di Dio. Uomo e donna, è una sola. Sono immagine e somiglianza di Dio. San Paolo lo chiama mistero grande, sacramento grande».

«L’aborto selettivo è nazismo»

Quello sulla famiglia non è l’unico “dispiacere” che il Papa infligge in questa giornata ai laicisti. Durissima infatti è anche la sua denuncia contro l’aborto: «Ho sentito dire che è di moda, o almeno abituale, che quando nei primi mesi di gravidanza si fanno gli studi per vedere se il bambino non sta bene o viene con qualcosa, la prima offerta è: lo mandiamo via. L’omicidio dei bambini: per risolvere la vita tranquilla si fa fuori un innocente».  «Da ragazzo – continua- la maestra che insegnava storia ci diceva della rupe, per buttarli giù, per salvaguardare la purezza dei bambini. Un’atrocità, ma noi facciamo lo stesso. Perchè non si vedono nani per la strada? Perché il protocollo di tanti medici dice: viene male, mandiamolo via. Il secolo scorso – si è addolorato il Pontefice – tutto il mondo si è scandalizzato per quello che facevano i nazisti. Oggi facciamo lo stesso ma con i guanti bianchi».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Nicholas Boncardo 17 Giugno 2018

    Qui c’è chi ritiene migliore l’uccisione di feti innocenti rispetto a una coppia dello stesso sesso.
    A quando l’uccisione degli anziani perché improduttivi? O la soppressione di coloro che sono alti meno di 1,75 m perché non conformi ai canoni di bellezza?
    Se aveste voi la sfortuna di essere nati con una malformazione oppure omosessuali riterreste giusto essere uccisi da quelli “normali”?

  • Antonio Acciai 17 Giugno 2018

    FINALMENTE|||

  • Riccardo Cristiani 17 Giugno 2018

    Papa Francesco ovvero il coraggio della Verità. Per la Chiesa non vi è altra via se non quella di parlare il Vangelo e dire “sì sì, no no” ogni aggiustamento o compromesso per compiacere lo spirito del mondo è un tradimento al Vangelo di Cristo e viene dal Maligno!

  • Aldo Barbaro 17 Giugno 2018

    Sul concetto di famiglia sono d’accordo, da medico condivido il “cosiddetto aborto selettivo”.
    Il Papa per sua fortuna non conosce il dramma delle famiglie in cui si ritrovano figli malformati e pertanto disabili, la tragedia quotidiana di vederli e doverli accudire senza alcuna speranza per il loro futuro!

    • valerie 17 Giugno 2018

      E se lo conoscesse? Magari sarebbe uno di quei pochi e quasi incomprensibili genitori che amano i loro figli malati senza tutte queste tragedie e nonostante il male riescono a farli sentire sereni e amati. Il papa difende, per quello che può e che sa, la dottrina morale del suo gruppo in qualità di custode di una tradizione religiosa e culturale. Può essere condivisibile o meno o addirittura risibile, ma nessuna guida morale che si rispetti, convinta per qualsiasi motivo della bontà complessiva della regola in questione, la rinnega perché d’improvviso la regola ha toccato lui e scopre che non gli fa affatto piacere. Chi non condivide i suoi valori in Italia è liberissimo di abortire, il papa non fa più leggi, com’è giusto, e parla solo a quelli che lo riconoscono come guida, come deve.

  • salvatore 17 Giugno 2018

    uomo e donna Li creò per essere poi una cosa sola.: UNA FAMIGLIA!
    per gli ABORTI INUTILI direi che se devono nascere deformi, Beh! cristianamente non è giusto, ma umanamente?

  • Maurizio Turoli 17 Giugno 2018

    Per dare forza alle sue paroledovrebbe emanare una bolla di scomunica sia per chi celebra sia per chi contrae unioni civili
    Il peccato continuo contro natura è uno dei quattro peccati che offendono maggiormente Dio (cateschismo della Chiesa Cattolica Apostolica Romana)
    Lo Stoto, diceva Piero Calamendrei,non ha un’anima da salvare.
    La Chiesa siì!

  • Francesco Ciccarelli 16 Giugno 2018

    Il Papa fa un paragone appropriato: i dati ufficiali parlano di sei milioni di aborti in Italia, esattamente come gli Ebrei vittime dello sterminio nazista, ma fanno meno notizia!

    • Meissonnier Luc 17 Giugno 2018

      E non hanno avvocati per difenderli.

  • 16 Giugno 2018

    Che parole profetiche!!! Ma va nella pampas..per piacere!!!

  • giancarlo cremonini 16 Giugno 2018

    Si mediamente ne dice una giusta ogni cento sbagliate