Federconsumatori: “Toscani sfiduciati e impoveriti”. Forza Italia: «Colpa della sinistra»

venerdì 22 Giugno 17:42 - di

«Sette toscani su dieci trovano peggiorato il loro tenore di vita negli ultimi anni, e quasi la metà (46%) ritiene che le proprie condizioni economiche in futuro peggioreranno. Il 40% hanno cambiato di molto i consumi, rinunciando o rinviando l’acquisto di beni o servizi (56%), con particolare attenzione ai beni durevoli, oppure acquistando prodotti di minor costo (48%). Sono dati drammatici quelli che emergono da una ricerca condotta da Federconsumatori su un campione di quasi 15 mila toscani. I residenti nella nostra regione sono impoveriti e sfiduciati: solo con un governo regionale di centrodestra potrà essere invertita questa tendenza negativa, che ormai dura da anni». Lo afferma il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia).

“I toscani possono voltare pagina solo con il centrodestra”

«Il 67 per cento dei toscani – prosegue Stella – ha ridotto le spese per ristoranti e pizzerie, il 48% ha tagliato le spese in libri, cinema e teatro, e il 64 per cento fa economia su vacanze e divertimenti. Addirittura il 29 per cento, dato ancora più preoccupante anche in prospettiva, ha rinunciato alle spese sanitarie oppure le ha rinviate a tempi migliori». «Questa regione non cresce, la sinistra (da decenni al governo della Toscana) non fa investimenti, non attrae risorse, non colma il gap infrastrutturale, tarpando così le ali allo sviluppo economico del territorio. Questo determina un clima di sfiducia nei cittadini e negli imprenditori – conclude Stella – La Toscana deve voltare pagina, solo un centrodestra unito può riportare questa terra a livelli produttivi e occupazionali accettabili».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *