Whirlpool, l’Ugl proclama sciopero per domani: subito un tavolo con l’azienda

22 Mag 2018 17:02 - di Redazione

Sciopero e assemblee domani alla Whirlpool di Comunanza, in provincia di Ascoli Piceno. Il Segretario generale dell’Ugl Metalmeccanici, Antonio Spera, e il Segretario regionale dell’Ugl Metalmeccanici Marche con delega agli elettrodomestici, Francesco Armandi hanno annunciato che sono state indette “congiuntamente per la giornata di domani, alle 12,30 e alle 14, delle assemblee con i lavoratori” e presso lo stabilimento “si terrà inoltre uno sciopero, dalle 6 alle 8 per il primo turno, e dalle 14 alle 16 per il turno serale”. I sindacalisti spiegano che le manifestazioni sono state indette “per protestare contro la decisione dell’azienda di spostare dallo stabilimento una parte importante della produzione. Si tratta delle lavatrici di alta gamma Aqualtis, che garantiscono la stabilità e la salvaguardia dei livelli occupazionali del sito”. “Chiediamo urgentemente un tavolo con l’azienda, che deve fare un passo indietro su una decisione che potrebbe avere gravi ripercussioni sui lavoratori” affermano Spera e Armandi. “L’aumento di produzione di lavasciuga previsto per la fabbrica di Comunanza non è sufficiente a colmare la perdita di una commessa come quella della lavatrice Aqualtis: a tutto ciò potrebbe conseguire un consistente numero di esuberi e si tratta di una prospettiva inaccettabile in un territorio, peraltro, già alle prese con una forte crisi” scandiscono i due sindacalisti.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA