Usa, donna beve birra in spiaggia: gli agenti la prendono a pugni (video)

29 Mag 2018 12:43 - di Redazione

Immagini molto forti, che stanno facendo il giro del web provocando rabbia e proteste. Nel video si vede una giovane donna (di cui poi si è saputo il nome, Emily Weinman, 20 anni) che era in spiaggia con il marito, la figlia piccola e un gruppo di amici. È stata sorpresa a bere birra dalla polizia. Secondo le ricostruzioni, le è stato chiesto di esibire un documento di identità. Il limite di legge per bere alcolici nello Stato, infatti, è di 21 anni. La donna è stata sottoposta anche a un alcol test che è risultato comunque negativo. Ma, a questo punto, ha fatto un’osservazione al poliziotto dicendo: «Possibile che non avete cose più importanti da fare che non controllare i documenti a chi beve in spiaggia?» A quel punto l’agente le ha chiesto le generalità per denunciarla, lei ha rifiutato e il poliziotto l’ha immobilizzata a terra, tirandole ben due pugni sulla testa. Emily Weinman è stata denunciata per aggressione a pubblico ufficiale e rischia anni di carcere.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA