I siriani cannoneggiano i terroristi islamici a sud di Damasco (video)

20 Mag 2018 19:54 - di Redazione

Prosegue la liberazione della Siria dai terroristi islamici di Daesh. Dopo i forti cannoneggiamenti di ieri da parte dell’esercito regolare siriano sull’Isis a sud di Damasco, oggi un gruppo di terroristi dello Stato islamico sarebbe stato evacuato da un sobborgo nei pressi di Damasco, nell’ambito di un accordo raggiunto tra gli estremisti e il governo siriano. Ne ha dato notizia il discusso Osservatorio siriano per i diritti umani, ong con sede a Londra vicina ai gruppi islamici, secondo cui un numero imprecisato di terroristi, insieme alle loro famiglie, sarebbe stato imbarcato nella notte su alcuni bus in un’area a sud di Damasco, diretto verso la provincia orientale di Deir al-Zour. L’accordo segue una tregua negli scontri da ieri a mezzogiorno. L’agenzia di stampa del governo siriano Sana, tuttavia, ha smentito la notizia dell’evacuazione dei terroristi, assicurando che l’esercito sta proseguendo le sue operazioni contro i terroristi a sud di Damasco. L’evacuazione potrebbe però avvenire nelle priossime ore. Due giorni fa erano stati almeno 11 i soldati dell’esercito regolare del governo di Bashar al-Assad che hanno perso la vita a causa delle esplosioni che si sono verificate nell’aeroporto militare di Hama, nella Siria centrale. Le deflagrazioni si sono verificate nei locali di deposito delle armi e del carburante e ancora non si sa da cosa siano state causate. E per risolvere una volta per tutte il probelema del terrorismo islamico in tutto il Medio oriente, nelle ultime ore il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato il suo omologo siriano Bashar al Assad nella città meridionale russa di Sochi. Lo ha reso noto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dall’agenzia Tass. I due leader hanno sottolineato l’importanza di creare le condizioni per una soluzione politica del conflitto in Siria.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA