Poltrone, Matteo Salvini risponde a Luigi Di Maio: «Dici sciocchezze»

2 Mag 2018 15:18 - di Redazione

Non s’è fatta attendere la reazione  di Matteo Salvini all’inopinato attacco sferratogli nel primo pomeriggio da Luigi Di Maio: «Non rispondo a insulti e sciocchezze su soldi e poltrone, per noi lealtà e coerenza valgono più dei ministeri. Voglio dare un governo agli italiani, se i grillini preferiscono litigare lo faremo da soli. Bloccare anche la partenza dei lavori delle commissioni parlamentari è da irresponsabili». I grillini stanno veramente andando fuori di testa.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA