Ora vogliono denunciare Giorgia Meloni per vilipendio al capo dello Stato

29 Mag 2018 15:20 - di Redazione

Tra le polemiche che in queste ore stanno infiammando il dibattito politico emerge la presa di posizione del verde Angelo Bonelli, che in una nota ha annunciato la richiesta ai giudici di valutare se esistano gli estremi del reato di vilipendio per gli accusatori di Mattarella: «Nelle prossime ore – si legge – chiederemo alla magistratura di verificare se Di Maio e la Meloni, avendo accusato Mattarella di alto tradimento, abbiano commesso il reato di vilipendio nei confronti del Capo dello Stato».

Giorgia Meloni non si scandalizza: «Non mi stupisce – spiega – che in un Paese dove non si fa nascere un governo perché non si condividono le sue idee ci sia anche chi evoca il carcere per chi la pensa diversamente. La verità è che l’Italia è a tratti una repubblica parlamentare e a tratti presidenziale. È parlamentare quando governa il Pd, mentre Mattarella è legittimato a scendere nell’agone politico quando invece si tratta di contrastare le idee di chi la pensa diversamente da lui».

Da ieri, com’è noto, la polizia postale ha avviato intanto un monitoraggio sul web con l’obiettivo di segnalare all’autorità giudiziaria tutti quei comportamenti e dichiarazioni contro il presidente della Repubblica in cui si configurino reati perseguibili d’ufficio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  • Ninì 30 Maggio 2018

    Cose di tale importanza esasperano gli animi,io non credo che la Meloni e DiMaio abbiano voluto offendere il Capo dello Stato,penso piuttosto che un maggiore dialogo e un chiarimento della situazione porti alla soluzione desiderata da tutti.Auspico all’avvio di un governo su cui il Presidente Mattarella sarà vigile ed una serenità per tutti.

  • 30 Maggio 2018

    Siamo con lei, Ms. Meloni!!!

  • roberto 29 Maggio 2018

    presidente della repubblica ? ma quale repubblica ? noi ormai siamo una colonia della germania

  • ITALIANI CONFINATI 29 Maggio 2018

    La strada di molti e’ gia’ tracciata ! La fine dei nuovi carbonari “dichiarati alla luce del sole” e’ iniziata .
    A decretarla e’ stata un’alleanza tra societa’ SEGRETE politiche economiche religiose tanto potenti
    che la nostra mafia in raffronto e’ meno di un neonato in fascie .
    Prevedo quindi che Berlusconi , Di maio , Salvini , Meloni vengano confinati alla Gorgona come
    esempio verso tutti quelli ( non pd ) che credono di avere liberta’ di pensiero ma sono tanti .
    Non c’e’ in Italia un’isola cosi’ grande che possa contenere tutti questi terroristi . . . e’ un bel problema !

  • Gio 29 Maggio 2018

    i reati di opinione sono tipici dei regimi dittatoriali… ormai a parlare male dell’euro e dei tecnocrati europei si rischia… alle prossime elezioni però rischiano loro di trovarsi col 70% (o più) degli Italiani davvero stufi di questo andazzo… credo che il rifiuto di mattarella segni davvero l’inizio della fine di questo “regime”

  • SUGERITI DA TABOOLA