Bullismo a scuola: il figlio si pente ma suo padre picchia l’altro genitore

22 Mag 2018 13:46 - di Redazione

Scuola violenta, ma stavolta la colpa non è degli studenti che aggrediscono i prof ma dei genitori che si aggrediscono tra di loro. Come accaduto in una scuola umbra, dove un uomo ha preso violentemente a pugni il padre di un compagno di classe di suo figlio a causa di un banale diverbio avvenuto a scuola tra i bambini. Il fatto è accaduto ad Assisi (Perugia) e per il genitore violento è scattata la denuncia per lesioni aggravate. Il padre colpito ha infatti riportato un trauma cranico e il distacco della retina a causa del pugno sferrato dall’altro genitore, un praticante di box. L’aggressore è un 44enne, praticante boxer, che ora dovrà rispondere del reato di lesioni personali. Il padre picchiato si era recato a casa di un ragazzino che aveva praticato atti di bullismo contro suo figlio. Il bambino bullo si era pentito, scusandosi, ma la sera, tornato a casa, suo padre non ha gradito la visita dell’altro genitore e si è recato a casa dell’altro picchiandolo furiosamente.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA