«Solo il centrodestra può governare»: Berlusconi saluta Trieste tra fan e selfie (video)

sabato 28 aprile 16:12 - di Redazione

C’è solo una soluzione «per dar seguito» al voto degli italiani: un governo di centrodestra che trovi la maggioranza in Parlamento. Silvio Berlusconi ha ribadito la sua posizione ai microfoni di Rainews24, mentre ripartiva da Trieste in un bagno di folla tra selfie e scherzi con i sostenitori. «Il centrodestra è solidissimo e in salute. L’unica soluzione che vediamo per dare seguito alle passate elezioni – ha spiegato il leader di Forza Italia – è un governo di centrodestra che si presenti in Parlamento con dei progetti concreti sulla diminuzione tasse, sull’aiuto a chi ha bisogno e maggiore sicurezza per tuti gli italiani».

Video

È stato poi Maurizio Gasparri a rimarcare la distanza che corre tra il centrodestra e il M5s, portando l’esempio concreto dell’iscrizione alle anagrafi di Torino e Roma di coppie gay come genitori di due bambini. «Dopo Torino anche a Roma vengono registrati all’anagrafe bambini che hanno due padri o due madri, andando contro non soltanto i principi del diritto naturale, ma anche contro il codice civile italiano. Si tratta di sindaci grillini che calpestano la realtà della vita, della natura, della legge», ha sottolineato Gasparri, rivolgendo poi una domanda al Carroccio: «Dico anche agli amici della Lega: con questa gente si possono fare governi?».

«Salvini più volte come me e tanti altri – ha proseguito il senatore di Forza Italia – ha difeso le ragioni del diritto naturale e si è schierato contro la stepchild adoption e altre forme di degenerazione legislativa. Ora Raggi e Appendino assistono a queste vicende e anzi le incoraggiano. Con questa gente non c’è nulla da spartire». «Dobbiamo puntare – ha detto ancora Gasparri – su un governo di centrodestra per riaffermare la legge, l’ordine, il rispetto del lavoro e della famiglia, il diritto naturale. Senza colpire i diritti di nessuno, ma senza trasformare l’egoismo di genitorialità impossibili in una prassi amministrativa. Il governo – ha concluso l’esponente azzurro – intervenga su quanto sta avvenendo a Torino e a Roma, altrimenti denunceremo anche i ministri inerti e inadempienti».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • 28 aprile 2018

    speriamo che all’omino di plastica si sia plastificata anche la lingua così non spara le sue solite c****** .

  • In evidenza

    contatore di accessi