Sicurezza sul lavoro: presentato il tema Ugl per il primo maggio

venerdì 27 aprile 17:33 - di Redazione

Quello delle “morti bianche” è un fenomeno che continua silenziosamente nel suo orribile cammino. Nel 2017 sono stati 1029 i decessi sul posto di lavoro: un fenomeno, purtroppo, in crescita. È questo il tema scelto dal sindacato Ugl, in occasione della Festa del Lavoro del Primo maggio, con l’iniziativa “Lavorare per vivere”, in programma in Piazza San Silvestro a Roma, dove saranno installate 1029 sagome bianche, in ricordo delle vittime sul lavoro.

La locandina della campagna Ugl

La locandina della campagna Ugl

Capone: “Manca una cultura della sicurezza sul lavoro”

«È inaccettabile – dichiara Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl – morire sul posto di lavoro. Occorre urgentemente fermare questo fenomeno e, in tal senso, è auspicabile la collaborazione delle Istituzioni, delle aziende e dei lavoratori stessi. È necessario – conclude Capone – diffondere una maggiore cultura della sicurezza, monitorando che vengano adottate tutte le misure precauzionali necessarie».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza