Salvini col cappio al collo: dopo Pavia anche a Imola macabri volantini antifascisti

sabato 28 aprile 14:00 - di Redazione

Un volantino in bianco e nero che ritrae il leader della Lega Matteo Salvini con un cappio al collo è comparso a Imola attaccato su un manifesto elettorale del candidato sindaco del centrodestra, Giuseppe Palazzolo. A denunciare il nuovo episodio, dopo quello di Pavia, è la senatrice leghista Lucia Borgonzoni, che ha pubblicato la foto del volantino sul suo profilo Facebook. “Imola…che poveretti, credono di fermare così la democrazia – scrive la parlamentare del Carroccio – In galera, ecco l’unico posto dove dovrebbero finire certi personaggi. Solidarietà a Palazzolo e avanti tutta #Salvini. Vediamo se il partito democratico, stavolta condannerà o continuerà la vergognosa linea del silenzio”. A Pavia erano comparsi sui muri adesivi con l’immagine di Matteo Salvini impiccato a testa in giù con una scritta in inglese “Make fascist swing again” (facciamo penzolare di nuovo i fascisti).

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Francesco Ciccarelli 28 aprile 2018

    Gli autori del volantino sono degni delle fogne!

  • In evidenza

    contatore di accessi