Nuova mossa del dittatore Erdogan: anticipa le elezioni al 24 giugno

mercoledì 18 aprile 16:11 - di Redazione

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha annunciato elezioni anticipate in Turchia al 24 giugno. Lo riporta l’agenzia di stampa Anadolu, ricordando che le elezioni presidenziali e parlamentari in Turchia erano in programma per il 3 novembre 2019. L’annuncio di Erdogan segue un incontro con il leader del partito nazionalista turco Mhp, Devlet Bahceli, ricevuto al Palazzo presidenziale di Ankara. Ieri, durante una riunione di partito, Bahceli aveva detto che ”l’Mhp vuole elezioni anticipate. Eleggere il presidente il 26 agosto è la via più razionale e ragionevole per andare avanti”. Nel corso di una conferenza stampa al palazzo presidenziale di Ankara, Erdogan ha dichiarato che i recenti sviluppi in Turchia e le operazioni transfrontaliere in Siria e in Iraq per combattere il terrorismo, hanno reso per il Paese necessario superare l’incertezza. ”Avvieremo immediatamente il processo legale in merito e senza dubbi la Commissione elettorale suprema della Turchia inizierà il prima possibile i preparativi per le elezioni”, ha spiegato Erdogan. Quello del presidente turco è un annuncio a sorpresa in quanto il governo dell’Akp, e lo stesso Erdogan, si era ripetutamente espresso contro elezioni anticipate. A favore del voto anticipato si era invece già espresso il principale partito di opposizione in Turchia, il Chp. “Siamo sempre pronti”, ha detto il portavoce del partito e il vicepresidente del Chp Bulent Tezcan.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza