Non era morto: il generale libico Khalifa Haftar atterrato a Bengasi

giovedì 26 aprile 18:34 - di Redazione

La notizia della morte del generale libico Khalifa Haftar, a quanto pare, era infondata. Era stata però pubblicata da quasi tutti i media, ed era stata smentita parzialmente nelle ore successive. Il comandante dell’Esercito nazionale libico, il generale Khalifa Haftar, infatti “è atterrato a Bengasi”, città della Libia orientale. Lo riferisce il sito d’informazione Africagate, precisando che Haftar “è partito dal Cairo”, la capitale egiziana. Secondo il sito, è atteso un discorso di Haftar al “popolo libico”. La notizia del ritorno del generale, tuttavia, non è ancora stata confermata da fonti ufficiali. In precedenza il portavoce delle forze armate nella Libia orientale, Ahmed al-Mismari, aveva annunciato su Twitter il ritorno dell’uomo forte del Parlamento di Tobruk in Libia. Nelle scorse settimane Haftar sarebbe stato ricoverato in un ospedale militare alla periferia di Parigi a seguito di un grave malore. Alcuni siti libici avevano riportato la notizia della sua morte, subito smentita dalla cerchia del generale. Fonti informate infatti hanno confermato in mattinata che un aereo che trasportava Marshal Khalifa Haftar ha lasciato l’aeroporto del Cairo verso Bengasi. In risposta a questo ritorno, l’aeroporto di Benyina a Bengasi è stato messo in stato di allerta, mentre le delegazioni provenienti da ogni parte della Libia hanno invaso lo scalo creando non poca confusione. L’Africa News Gateway ha monitorato l’arrivo di dozzine di giornalisti arabi e stranieri per coprire l’evento.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza