Nigeriano non paga la spesa e a morsi cerca di staccare un dito al vigilante

lunedì 23 aprile 18:30 - di Redazione

Una violenza assurda. Un nigeriano ha quasi staccato un dito a un vigilante perché non voleva pagare il sacchetto della spesa. È successo a Reggio Emilia. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo era andato in un supermercato in via Sani per comprare delle birre. Quando è arrivato il momento di pagare, il 28enne si è però rifiutato di pagare il sacchetto della spesa. A quel punto, mentre usciva, è stato fermato dagli addetti alla vigilanza.

Nigeriano prende a morsi due guardie giurate

Il nigeriano, come riporta la Gazzetta di Reggio, è andato su tutte le furie e ha lanciato contro i due uomini le bottiglie di birra. Ma non è finita qui. Non contento, l’uomo è tornato poco più tardi per comprare altre birre. Le due guardie l’hanno riconosciuto e fermato, chiedendo subito l’intervento dei carabinieri. La reazione è stata a dir poco imprevedibile. Il nigeriano ha iniziato a prendere a morsi il petto del vigilante e poi si è scagliato sul secondo, staccandogli quasi il dito. Quindi si è dato alla fuga. Rintracciato poco dopo dai carabinieri nella vicina piazza Tricolore, è stato portato in caserma e denunciato. Per i due vigilantes, ricorsi alle cure, prognosi di due e venti giorni.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Gio 24 aprile 2018

    facevano bene gli inglesi, gli olandesi, i portoghesi nei secoli scorsi a trattare queste bestie per quello che sono: bestie appunto.

  • Roberto 23 aprile 2018

    E questi tipi dovrebbero pagarci la pensione….o ci mangeranno ????

  • In evidenza