Nigeria: gli islamici di Boko Haram massacrano un intero villaggio

martedì 24 aprile 14:08 - di Redazione

La Nigeria, il più popoloso Stato dell’Africa, continua a essere aggredita dall’interno da uno dei gruppi terroristi islamici più aggressivi del mondo: Boko Haram, gruppo terrorista sunnita che tre anni fa si è alleata con l’Isis, e che finora ha causato migliaia di morti nel gigante africano. Decine di persone sono morte nell’attacco armato condotto da un commando nei confronti di una comunità agricola nello Stato nigeriano di Kogi. Gli uomini armati hanno preso d’assalto una serie di insediamenti. Inizialmente, si pensava che le vittime fossero 10. Con il passare delle ore, il numero dei morti è salito. Tra loro, anche cinque banditi che sono stati uccisi nello scontro a fuoco con le forze di sicurezza. Da parte sua, l’esercito nigeriano ha distrutto un campo d’addestramento di Boko Haram, l’organizzazione di terroristi islamici nigeriani responsabile di massacri e rapimenti, nello stato di Borno. Lo hanno reso noto le forze armate, spiegando che nell’azione è rimasto ucciso un miliziano. Una persona, invece, è stata liberata. I soldati sono intervenuti grazie alle informazioni fornite dall’intelligence, smantellando la struttura nella quale venivano addestrati membri dell’organizzazione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza

contatore di accessi