La Russa: «No a un governo di tutti con la scusa della Siria»

sabato 14 aprile 17:38 - di Redazione

«Sarebbe davvero grave se con la scusa della guerra in Siria si cercasse di barattare un governo di tutti, che altro non sarebbe che un’ammucchiata in stile Monti e che farebbe solo danni al nostro Paese». Lo ha detto il vicepresidente del Senato Ignazio La Russa a Tgcom24. «Quello che oggi può fare il nostro governo rispetto alla crisi siriana -ha aggiunto La Russa- è davvero molto marginale mentre trovo assolutamente necessario riprendere al più presto quel percorso intrapreso con il governo di centrodestra e che portò all’accordo di Pratica di Mare. L’Italia può e deve al più presto tornare a svolgere un ruolo di mediazione tra gli Usa e la Russia».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Laura Prosperini 15 aprile 2018

    Ottimo On.le La Russa, veramente ottimo, sono pienamente d’accordo con lei

  • antonio 14 aprile 2018

    ON La Russa è un uomo saggio,il Presidente lo deve ascoltare.antonio

  • In evidenza

    contatore di accessi