Fratelli d’Italia accusa: Atac nel caos, grillini irresponsabili e incapaci

martedì 24 aprile 19:03 - di Redazione
sciopero

”Gli sfracelli dell’amministrazione 5 Stelle si toccano ogni giorno con mano, così come la vicenda Atac il cui iter del concordato ha lasciato che la municipalizzata dei trasporti facesse un salto nel vuoto dove a rischiare, grazie all’incapacità dei grillini, sono tutti: azienda e dipendenti. Come Fratelli d’Italia tempo fa abbiamo richiesto il consiglio straordinario di oggi e in questi mesi più volte ribadito come la procedura attivata dalla giunta Raggi fosse un’opzione da caduta libera e senza certezze. Oggi abbiamo presentato un ordine del giorno in cui chiediamo di ritirare il concordato, che Comune, Regione e ministero dei Trasporti s’impegnino per trovare soluzioni per la mobilità romana”. È quanto dichiarano in una nota congiunta gli esponenti di Fdi Fabrizio Ghera capogruppo in Campidoglio, i consiglieri comunali Andrea De Priamo, Maurizio Politi, Francesco Figliomeni e Rachele Mussolini della lista civica Con Giorgia, insieme agli esponenti di Fdi nel Municipio IX. “Inoltre, di calendarizzare la votazione della proposta di delibera per l’istituzione della Commissione speciale, al fine di programmare un piano di indagine per la verifica del debito di Atac – proseguono -. Non solo, di garantire anche un fattivo impegno nei confronti dei lavoratori, affinché si disponga la salvaguardia dei livelli occupazionali per tutto il personale, condizione necessaria per lo sviluppo dell’azienda e per il potenziamento dei servizi offerti alla città. Il consiglio straordinario di oggi certifica l’incapacità dei 5 Stelle, che lasciando la municipalizzata nel caos si confermano inadeguati e irresponsabili”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza