Calcioscommesse: 31 rinvii a giudizio, tra cui Signori, Doni e Mauri

martedì 24 aprile 18:09 - di Redazione

Sono 31 gli imputati rinviati a giudizio dal gup del Tribunale di Bologna, Francesca Zavaglia, nell’ambito del processo calcioscommesse, tra i quali anche gli ex atleti della Nazionale Beppe Signori, Cristiano Doni e Stefano Mauri. Sono state accolte quasi completamente le richieste del pubblico ministero Roberto Ceroni nei confronti dei 32 accusati dei reati di associazione a delinquere pluriaggravata finalizzata alla frode sportiva, mentre per uno degli imputati è stato stabilito il non luogo a procedere per non aver commesso il fatto. Il processo, si ricorderà, era stato avviato nel 2011 in seguito a un’inchiesta della Procura di Cremona, poi nel 2017 venne trasferito a Bologna per competenza territoriale. La prima udienza sarà il prossimo 19 giugno.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In evidenza