Accelerazione della Baviera: crocefissi collocati in tutti gli edifici pubblici

martedì 24 aprile 18:56 - di Redazione

La Baviera ha approvato una norma che prevede la collocazione di crocifissi all’ingresso di tutti gli edifici amministrativi. L’atto è “un riconoscimento dell’identità e del carattere culturale” del land, ha spiegato il conservatore Markus Söder (Csu), leader del governo locale. “La croce non è un simbolo religioso e non viola l’esigenza di neutralità”, ha aggiunto. Finora, secondo le norme locali, la presenza dei crocifissi era prevista nelle aule delle scuole pubbliche e nei tribunali. Il provvedimento assume un significato particolare in vista delle elezioni locali in programma tra 6 mesi. Dal secondo Dopoguerra, la Csu ha detenuto la maggioranza assoluta nel Land tradizionalmente cattolico quasi senza soluzione di continuità. La nuova norma è un richiamo all’identità religiosa in un territorio che, nelle elezioni politiche di settembre, ha premiato alle urne le posizioni di ultradestra dell’AfD.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 26 aprile 2018

    Crocefissi in Baviera, ma in Italia si rimuovono per non offendere sti imbecilli, cafoni, zoticoni e zozzi islamici !!!! Che porcheria di governo. fa vergogna.

  • ENRICO CAPUTO 26 aprile 2018

    BRAVI I!! UN PASSO IMPORTANTE.

  • In evidenza