Emiliano, ancora sotto choc per la botta, evoca di nuovo il “pericolo fascista”

giovedì 15 marzo 19:12 - di Mariano Folgori
MICHELE_EMILIANO

È ancora sotto choc per la batosta elettorale subita dal suo Pd e c’è da capirlo. Però, attenuanti a parte, la scempiaggine detta stasera da Michele Emiliano è veramente grossa. Un governo M5s-Lega «sarebbe micidiale dal punto di vista democratico, avremmo uno spostamento dell’Italia su un asse deformato rispetto all’Ue e alla Nato e trascinare una forza magmatica e in formazione come il M5s su una opzione para autoritaria e quasi post fascista mi ricorda l’Aventino che favorì l’ascesa del fascismo». Il governatore della Puglia si è espresso così nel corso della trasmissione  CartaBianca, condotta su Raitre da Bianca Berlinguer. «Il Pd non può permettersi di stare fermo, se i renziano sono tramortiti dalla sconfitta il Pd non può, si deve svegliare, mettersi in cammino e trovare una soluzione per dare un governo all’Italia», ha aggiunto Emiliano. La scempiaggine detta da Emiliano è di triplice natura. Primo perché evoca il “pericolo fascista” per i soliti scopi di propaganda politica. Secondo perché ragiona su uno scenario politico immaginifico. Terzo perché è stato proprio Emiliano il primo, nel Pd, a ipotizzare un accordo con il M5S. Al dunque, per Emiliano, il M5S cessa di essere un pericolo per la democrazia se va a braccetto con il Pd? Quando si dice la comicità involontaria…

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Mauro 19 marzo 2018

    Caro Emiliano sei un fancazzista come gli altri. Vattene, stai zitto che a forza dfi sparlare e non fare hai contribuito a rendere la Puglia ancora più povera di come era. E si che avete una regione che dovrebbe essere ricca almeno come l’emilia romagna, il veneto e la lombardia ed invece siete sempre tra le più povere. Sei un inetto come i tuoi compagni di partito

  • C. Brandani 16 marzo 2018

    A parte le cavolate contraddittorie che dice questo ex magistrato io gli consiglierei di mettersi a dieta, una dieta severa, altrimenti rtischierebbe grosso!

  • ADRIANO AGOSTINI 16 marzo 2018

    Credevo fosse una persona di buon senso. Mi rendo conto che a causa della loro ideologia di cui non riescono a liberarsi le persone della sinistra non sono di buon senso. Il loro complesso di superiorità continua a sentirsi i migliori e il voto della gente che li annulla lo prendono come un’offesa.

    • Rita 16 marzo 2018

      si sono scordati di essere i tutori dei più deboli, la classa operaia. hanno fatto porcherie inenarrabili hanno trattato i cittadini come dei bancomat da usare alla bisogna e come voti da catturare. il popolo gli aveva mandato un avvertimento il 4 dicembre 2016, loro lo hanno ignorato. e così gliene ha mandato uno più sostanzioso. dalle urne si sono vendicati di tutto quello che hanno fatto in 5 anni di governo. non se lo aspettavano? mica siamo tutti pecore! io ho provato un sadico piacere a mettere la croce su Salvini. non sono leghista, ma con quella croce ne stavo mettendo una sul pd, priceless

  • Antonio 16 marzo 2018

    Lo scandalo che riguarda Emiliano, Grasso, Ingroia, Di Pietro e gli altri magistrati entrati in politica è che in veste di politici possano occuparsi di persone e cose su cui hanno indagato in precedenza nella loro precedente attività.

  • Pietro 16 marzo 2018

    Emiliano, ma cosa mi dici delle banche dissanguate dal PD (BNL prima, Momte paschi poi, i Banca etruria adesso: Siamo il paese con la maggior percentuale dei crediti bancari incagliati. Perchè? Non é che lo dobbiamo al PD?

  • Mariano 16 marzo 2018

    Emiliano ha distrutto la Puglia e ora cerca alleanze col M5S. ma se il M5S è alternativo alla sinistra che cosa dice Emiliano?. per favore non intervistatelo più dice sciocchezze.

  • Alfonso Di Loreto 16 marzo 2018

    Emiliano é quello che non vuole i tubi del gas in Puglia, ma vorrebbe l’ILVA di Taranto alimentata a GAS!

  • gio 16 marzo 2018

    E’ comunista. Che aspettarsi da uno che ha sulla coscienza 100 milioni di morti, dittatura, fame e miseria per interi popoli ? E poi parla di pericolo democratico…

    • Marisa Galassi 16 marzo 2018

      Emiliano come persona non mi dispiaceva, ma lo credevo più intelligente! Invece ha tirato in ballo , come tanti altri di sinistra e intellettuali, la faccenda del fascismo, che ormai è morto. Non si può parlare di fascismo se uno in casa sua, cioè in Italia, si difende da estranei extracomunitari e magari clandestini. Alla fine coloro che vengono qua e, hanno mille pretese sono delinquenti e assassini, quindi sono loro i razzisti fascisti. Vadano a delinquere e ad ammazzare nella loro terra.

  • Mino 16 marzo 2018

    Qualsiasi governo con fuori il puttaniere piduista ed il suo giovane omologo va bene.
    ABBASSO IL RENZUSCONI!!!!!!!!!!!!

    • Rita 16 marzo 2018

      lei dovrebbe limitarsi a giocare a calcetto o con la playstation, dovrebbe limitarsi ad andare al cinema con la sua morosa. la politica non è per lei, è per persone che sanno usare il cervello e vedere i fatti e non la propaganda. temo che lei non sia in possesso di tale requisito.

  • Aurora De palma 16 marzo 2018

    ancora con questa storia. che pensi alla puglia piuttosto

  • bruno buono 16 marzo 2018

    Dopo la “botta” anche questo ex magistrato da i “numeri” ma non quelli del lotto sono fuori di testa tutti

  • Anna Maria Innocenzi 16 marzo 2018

    La super sfruttata strategia del terrorismo a cui ricorre Emiliano e la sinistra quando i fatti li “sbugiardano”.
    In questi colpi di coda si manifesta tutta la loro miseria intellettuale.

  • giovanni vuolo 16 marzo 2018

    Il vero pericolo è lo “sfascismo” al quale abbiamo assistito inermi in questi anni bui di un governo di sinistra, eletto da nessuno.

  • Lorenzo Bonfante 16 marzo 2018

    Basta con il fascismo, perché non s’interroga che non hanno fatto nulla solo privilegi privilegi e privilegi ancora

  • Fernando 16 marzo 2018

    Ma che bugie racconti!!! Avete governato per otto lunghi anni senza avere il consenso. Svenduto l’Italia, aumento delle tasse, pieni di immigrati delinquenti, Coop che si arricchiscono sulla pelle degli altri, favorite le lobby, ecc ecc ecc e volete ancora farci credere che siete per gli italiani? Ma dillo agli italioti del piddioti.

  • Aldo Barbaro 16 marzo 2018

    Emiliano è una brava persona ma deve finire di contraddirsi e dire sempre le solite cose ed evocare il pericolo fascista!!!!! Indietro non si torna!

  • Luciano Alderighi 16 marzo 2018

    Solo una persona che si professa comunista poteva fare certe affermazioni,si vede che il
    cervello gli si è annacquato dopo la disfatta subita nelle elezioni

  • Ernesto Grossi 16 marzo 2018

    Vi ricordate la favola che recita in qualche modo che se si continua adi evocare qualcosa che non c’è…poi si avvera? Stiano attenti gli anti-Italiani mascherati da anti-fascisti solo per mascherare la propria inettitudine…che poi…tornano davvero.

  • Giuseppe Tolu 15 marzo 2018

    Poveraccio, un colpo di sole del deserto gli avrebbe fatto molto meno male

  • 15 marzo 2018

    Ma da dove vengano questi idioti???

  • In evidenza

    contatore di accessi