L’incredibile Renzi: «Grazie a noi gli italiani vivono meglio di prima»

venerdì 29 dicembre 10:55 - di Giorgio Sigona

Come se non fosse accaduto niente, fino a oggi. Come se la sua stagione fosse stata tutta rose e fiori. Fa finta di nulla, Matteo Renzi. E torna alla carica cercando di svegliare i suoi, che sono ancora frastornati dalle botte ricevute dall’elettorato e dai sondaggi che circolano da settimane. «Mancano 65 giorni. Non lasceremo questo Paese a chi vive di rancore e di rabbia. Mettiamoci al lavoro, amici, senza paura. Perché il 4 marzo sia una bellissima giornata, avanti», scrive su Facebook ed entra suonando le trombe nel vivo della campagna elettorale. «Dunque, si parte davvero – esordisce il segretario del Pd – Voteremo il 4 marzo». Chiaramente attacca gli avversari, usando sempre le stesse parole: «Da un lato ci sono le promesse mirabolanti di Berlusconi e Salvini, il tandem dello spread e del populismo. Dall’altro Di Maio e Grillo, che vogliono referendum su euro e vaccini, promettendo assistenzialismo e sussidi. E poi ci siamo noi. Che in questi anni abbiamo lavorato tanto e sbagliato qualcosa ma che siamo una squadra credibile e affidabile».

Matteo Renzi: con noi si vive meglio

Riecco spuntare il fantasma dello spread, l’arma con cui – durante il tristemente famoso golpe istituzionale – hanno “sparato” sul governo di centrodestra per sostituirlo con tecnici, Monti, la Fornero e compagni. Ma Renzi non si accontenta e si elogia da solo: «In questi anni tutti gli indicatori economici hanno cambiato verso, nessuno escluso – rivendica incredibilmente l’ex premier – Presentiamo dei risultati, allora: il Paese sta meglio di prima. Ma presentiamo soprattutto idee per andare ancora avanti, perché siamo i primi a non accontentarci. Vogliamo più futuro, vogliamo più vita, vogliamo più qualità. E pensiamo all’Italia che vuole creare lavoro, non assistenzialismo. L’Italia dei diritti, del sociale, della cultura. L’Italia che non esce dall’Euro, ma porta umanità in Europa. Questi siamo noi. Siamo oggettivamente tutta un’altra storia rispetto al populismo a cinque stelle e all’estremismo di questa destra leghista».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • ferdinando 1 gennaio 2018

    ma il centro destra, come ad es. Berlusconi, non l’ha votata la Fornero? Attendo notizie, grazie.

  • angelo 31 dicembre 2017

    E solo un miserabile

  • angelo 31 dicembre 2017

    E’ solo un cretino visionario ,personaggio viscido senza dignita’ la sua politica e costellata di menzogne e slogan e un visionario da curare, il paese e’ in una lenta agonia e ridotta a fame e miseria, con un governicchio di miserabili ,che approvano leggi contro il popolo Italiano, controlla stampa e tv dando loro finanziamenti pubblici cosi nascondono le sue malefatte

  • Pietro Rocchegiani 31 dicembre 2017

    Questi incapaci e debosciati del Pd andrebbero processati per alto tradimento ed il Bomba dopo aver portato a povertà 5Milioni di Italiani ha ancora il coraggio di presentarsi al pubblico? Si vergogni. Andrebbe stradato insieme a quella carogna della Boldrina a cui farebbe bene una bella esperienza in Africa per qualche mese. Siete l’emblema del nulla. Vergogna.

  • Odisseo 30 dicembre 2017

    Chi lo conosce bene sa che il ragazzo è sempre stato fuori di testa fin da bambino…

  • RICCARDO AMARA 29 dicembre 2017

    TOPO!!!

    NON HAI ROSICCHIATO
    ABBASTANZA??

  • Della Rovere Domenico 29 dicembre 2017

    Egr. ex Premier, Lei, insieme a Monti e Letta , avrebbe, secondo la sua fantasia, fatto ripartire il treno Italia .
    Ci sono i dati Istat, che parlano di ripresina lontana dal resto del mondo, ma trascura che, sempre con dati Ista, ha provocato, con la sua politica, il distacco dal suo treno di un terzo dei vagoni.
    Parlo dei 20 milioni di nuovi poveri, questi poveri creati con la legislazione fiscale che ha condannato centinaia di migliaia di aziende alla chiusura, mentre ha favorito le multinazionali.
    IL PROBLEMA E’ IL GLOBALISMO DITTATORIALE OMOGEINIZZANTE.
    Guarda caso Jeff Bezos titolare di Amazon , è diventato il più ricco del pianeta !!
    Egr. ex Premier, faccia una riflessione !!!!!

  • In evidenza

    contatore di accessi