Ladro maldestro, nella fuga dopo il colpo resta incastrato nelle porte girevoli (VIDEO)

24 Ott 2017 12:46 - di Redazione

Un ladro maldestro e decisamente distratto, quello ripreso dalle telecamere in un disperato tentativo di fuga scontratosi contro le prote girevoli dell’attività commerciale derubata. Tutto avviene sotto l’occhio indiscreto della telecamera: e le immagini, oltre allo sdegno, suscitano decisamente ilarità. Dopo aver messo a segno il colpo, infatti, il rapinatore maldestro imbocca la porta deciso a fuggire il più velocemente possibile col maltolto, dimenticando però della singolare porta d’ingresso della farmacia che induce a rallentare la sua corsa. Corsa che, complice una evidente goffagine, è stata intercettata e resa vana dall’intervento delle forze dell’ordine.

Ladro maldestro, rapina una farmacia e fugge…

Uno scivolone «fatale», quello in cui è incappato il 37enne romano poi – come si evince da un servizio riportato sull’edizione online del Messaggero – arrestato dalla Polizia di Stato e grazie all’incontro-scontro del ladro maldestro con la porta scorrevole della farmacia del Tuscolano presa di mira. Il rapinatore, infatti, nell’imboccare velocemente l’uscita, non si è accorto dell’unidirezionalità della sliding door, e per aprirla è stato perciò costretto a forzarne il meccanismo: cosa che gli ha fatto perdere l’equilibrio inducendolo ad aggrapparsi disperatamente con la mano ad uno dei due vetri limitrofi. Tutto registrato dalle telecamere e tutto ispezionato dalla polizia scientifica, i cui tecnici, al lavoro su impronte e tracce, sono riusciti ad individuare l’auotore del furto alla “Pantera rosa”.

… ma resta incastrato nelle porte girevoli

Ladro maldestro quanto indomito che, non contento, beccato in questo caso dal riconoscimento fotografico di alcuni testimoni, è stato individuato pure come responsabile di un’altra rapina messa segno – stavolta – ai danni di una profumeria poco distante, dove sembra che il malvivente 37enne abbia addirittura chiuso in uno stanzino la commessa presente nel negozio. L’uomo, rintracciato anche grazie alla cooperazione fra i commissariati Appio, Velletri e Frascati, è stato intercettato all’ospedale di Frascati e, una volta fermato, condotto nel vicino carcere di Velletri con le accuse di rapina e, per quanto riguarda il colpo alla profumeria, sequestro di persona.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA