Jack Nicholson 80enne, paparazzato come non si dovrebbe. Ma nonostante tutto…(VIDEO)

24 Ott 2017 16:47 - di Bianca Conte

Jack Nicholson 80enne, immortalato dai paparazzi a una partita dell’Nba come proprio non si dovrebbe. Eppure, nonostante pancetta e look trasandato. Sguardo assente mmortalato in un momento di svago, mentre mangia, tifa, si rilassa sugli spalti del derby di Nba tra i suoi Los Angeles Lakers e i Clippers. Intercettato dai flash dei paparazzi mentre si delizia con due delle sue passioni: il cibo e il basket, intramontabili come il suo amore per il cinema e per le belle donne, Jack Nicholson  oggi sembra oscurare immagini e fascino di sempre, nonostante dietro quell’abbigliamento a dir poco sportivo equel modo di fare tutt’altro che da star, traspaia sempre – anche se ben occultato – la stoffa del divo bello e dannato. Del mito di celluloide inquietantemente irresistibile. Dell’attore che ha legato nome e volto a una serie di titoli indimenticabili. E allora, in spregio a chi lo vuole acciaccato dagli anni e appesantito dalla gola, come in questo frangente dove il mitico protagonista di Shining e di Qualcuno volò sul nido del cuculo è stato paparazzato con la camicia sbottonata, o meglio, col bottone saltato sotto la pressione di una pancia purtroppo non alterata dagli effetti speciali, ma gonfiata dalle patite fritte e da quelle pietanze spazzatura tanto in voga oltreoceano.

Jack Nicholson, uno splendido 80enne. Nonostante tutto…

Ciò non toglie, e vogliamo dirlo e ribadirlo, che il suo fascino – almeno per noi – resta immutato nel tempo, concentrato in quello sguardo enigmatico, quasi diabolico, accentuato da sopracciglia dal taglio a dir poco inusuale. Caratteristiche fisiognomiche che hanno contribuito, insieme a un talento inimitabile e a un fascino immarcescibile che non si arrende al passare del tempo, ma matura come il buon vino in barrique, a creare e alimentare una leggenda cinematografica che non può essere scalfito, né dalla pancetta, né da un look trasandato. Una leggenda cresciuta all’ombra di pellicole che sono vere e propriee pietre miliari dell’immaginario collettivo, che non possono neppure essere scalfite dallo scatto improvviso di un paparazzo a caccia di scoop.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA