Minacce con i coltelli per andare sul web: la moda dei “pagliacci cattivi”

12 Ott 2016 10:37 - di Liliana Giobbi

Non si sa bene dove questa sorta di moda sia partita, Stati Uniti o forse addirittura Italia, fatto sta che inizia a prendere troppo piede in Gran Bretagna. La polizia è infatti sempre più allarmata dai cosiddetti “creepy clown”, i cosiddetti pagliacci cattivi, che spaventano la gente per strada e che in certi casi, dicono alcuni testimoni, avrebbero anche minacciato i passanti con tanto di coltelli, ricordando così i personaggi di libri e film horror.

I pagliacci cattivi colpiscono nelle ore serali e notturne

Fra le città inglesi più colpite dal fenomeno ci sono Norwich, Carlisle, Lancashire e Bristol. Lo scopo di queste inquietanti performance dei pagliacci cattivi, che di solito avvengono col favore delle tenebre per terrorizzare ancora di più le vittime, è quello di fare in modo che fotografie e video delle “imprese” finiscano sui social media. La polizia inglese non solo ha condannato la pratica, fatta da teenager e anche adulti, ma ricordato che nel caso qualcuno fosse trovato con un’arma finirebbe subito in manette. I più indignati sono i veri clown, quelli “buoni”, che temono così di subire il contraccolpo di immagine da parte di quelli “cattivi”. La World Clown Association ha condannato fortemente questa moda e un artista di strada ha commentato così: «Noi siamo pagliacci, loro sono idioti».
La settimana scorsa a Manhattan, un clown armato di coltello ha impedito ai pendolari di uscire da una stazione dell’Upper East Side e quando un ragazzo ha tentato di svicolare lo ha inseguito brandendo la lama. Innumerevoli varianti dei pagliacci cattivi sono stati segnalati da quando il 29 agosto i residenti della Greenville County, South Carolina, hanno “visto” una persona vestita da clown che cercava di adescare nel bosco ragazzini con offerte di piccole somme di denaro.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA