*** Flash – Panico a Piazza Affari: le banche vanno a picco, la Borsa perde il 4%

giovedì 11 Febbraio 9:40 - di

E’ panic selling a Piazza Affari con le banche nel mirino. In mattinata il Ftse Mib continua a precipitare e perde il 4,2% per poi ritracciare a -3,85% senza rompere la resistenza a 16mila punti. Alle nove e mezza erano già state sospese Ubi, Mediobanca, Banco Popolare, Mps a cui si aggiungono Unipolsai, Anima Holding e Azimut. In rosso anche le piazze asiatiche, con i timori sulla tenuta dell’economia mondiale anche dopo che il numero uno della Fed, Janet Yellen ha indicato di vedere rischi sulle prospettive economiche che potrebbero ritardare i piani di rialzo dei tassi di interesse. Chiuse le principali Piazze (Tokyo, Shanghai, Shenzhen) per festività va male soprattutto Hong Kong che affonda a -4 per cento. Vendite anche a Seul (-2,93%) mentre tiene Sidney (+0,95%). Per l’Hang Seng è l’inizio d’anno peggiore dal 1994. “Non si può evitare un calo perché ovunque c’è stato le stesse preoccupazioni sono ancora lì, ossia il prezzo del petrolio e la recessione globale”, spiega a Bloomberg Steven Leung di UOB Kay Hian. Anche i future sull’Europa sono in calo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *