Napoli, migrante massacra impiegato in farmacia. Meloni: «Bestie da espellere»

giovedì 14 giugno 14:28 - di Alessandro Giuliani

«Accade a Napoli, nel quartiere Vasto, a pochi passi dalla stazione centrale: un dipendente della Farmacia Principe di via Firenze viene aggredito selvaggiamente da degli extracomunitari che vendevano abusivamente merce contraffatta sul marciapiede. Fratelli d’Italia chiede al ministro dell’Interno Salvini tolleranza zero: queste bestie vanno espulse e devono scontare la pena scontare la pena nel loro paese». Così Giorgia Meloni ha riassunto e commentato sul suo profilo Fb la notizia appena riportata dal quotidiano “Il Mattino” dell’ennesima aggressione violenta operata da immigrati abusivi. Il magazziniere della farmacia è stato colpito alla testa e, sanguinante, è finito in ospedale perché voleva far spostare i cosiddetti «mercatini dalla monnezza». Per questo è stato aggredito da un immigrato dopo una discussione. I dipendenti erano infatti arrivati per l’apertura, ma il marciapiede era totalmente occupato dalle bancarelle, così i dipendenti della farmacia hanno cercato di far andare via gli abusivi. Dopo un veloce botta e risposta un ragazzo, immigrato africano, ha afferrato una scarpa con tacco di ferro e ha aggredito il magazziniere, ferendolo alla testa. Poi è scappato. L’uomo è stato accompagnato in ambulanza al Cardarelli, dove si trova attualmente ricoverato.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Gigginocar@katamail.com 18 giugno 2018

    Vorrei tanto raccontarlo a Saviano, che fa tanto il puritano.Gli ho fatto anche la rima.Questo è contro il fatto che Salvini manda indietro le navi, perchè secondo lui dovremmo prenderceli tutti noi.Ma non si rende conto che già abbiamo un’esuberanza enorme.Non lo dico per razzismo o altro ma questi tra poco ci faranno veramente vedere i sorci rossi.Si vede già dalle manifestazioni che stanno facendo che rompono tutti per le strade, avanzano come degli sciacalli e percuotono gente,poliziotti oltre alle rapine, gli scippi, le violenze gli stupri e gli omicidi che commettono.Ha ragione la Santanchè tra poco perderemo il controllo di questa gente.

  • luciano.vignati@teletu.it 18 giugno 2018

    Il problema di fondo alla fine non sono i clandestini, la maggior parte di loro per campare devono delinquere. La madre di tutti i problemi sono i maiali del PD che hanno gestito l’italia come la fattoria degli animali nel nome e per conto della massoneria imperialista dei banchieri, della confindustria e delle multinazionali. per rendere innocuo un serpente velenoso occorre tagliarli la testa e questo dobbiamo fare. Convincere i lavoratori (quelli veri) i pensionati e gli studenti italiani che il loro futuro passa attraverso la sovranità nazionale e pertanto asfaltando i sinistrossi.

  • Roberto de Rubertis 15 giugno 2018

    Salvini non ne posso più non resisto più.Cosa si aspetta di espellerli in massa TUTTI dico Tutti questi maledetti Negri.Quanto hanno dovuto patire e patiscono gli Italiani per questi importati dal <PD ed accoliti africani bestiali

  • mgm48@libero.it 15 giugno 2018

    Sono con Giorgia Meloni. Bisogna dare un segnale alla Napoli fin troppo fuori legge. Ora si mettono anche i clandestini, che non devono essere confusi con i rifugiati, in numero minore degli “immigrati clandestini economici”totalmente fuori legge. A Salvini: cambiare Prefetto e Questore, mandare i paracutisti della Folgore ed esercito a far piazza pulita a Napoli, ma anche a Roma, Palermo, Catania, Bari, Taranto, Firenze e su fino a Milano (vedere per credere cosa c’è nella bellissima piazza del Duomo). Mettere in campo la diplomazia per i rimpatri… i nostei diplomatico in Africa fanno la bella vita…Il carcere lo sevono fare nel loro paese d’origine e basta con i buonismi che non hanno nulla a che fare con la cristians carità.Per una caramella data ad un bambino che la choeseva, in Tanzania, sono stata trattenuta al posto di polizia per ore, fino all’avvenuta mediazione dei missionari catolicici.. e i visti, i dcumenti, il pagamento di tasse varie per entrare in altri paesi africani in cui sono andata- E’ ora di finirla. Nessun telegiornale ha dato risonanza a quanto ha affermato in Senato, il senatore africano eletto con la Lega. La veritò fa male!!!

  • alfonso.langell1966@libero.it 15 giugno 2018

    l’80% degli Italiani non vuole i clandestini questi si sono presentati come pecore e sono diventati lupi affamati bisogna mettere in essere un cambio di consegne per le autorità competenti ( forze dell’ordine ) di aver la libertà di fare quello per il quale i contribuenti pagano basta violenze senza rispetto è ora di finirla

  • f.piccari@izs.it 15 giugno 2018

    Ma dai…! Esagerati!!! Quel povero ragazzo ha trovato una scarpa e, non avendone mai viste, non sapeva a cosa servisse, diancine! La stava facendo vedere al commesso, “scusa buana, cosa essere questa?” e quel delinquente glie l’ha presa a testate… Anch’io, una volta ho preso a mentate il pugno di uno di lotta continua durante una sciopero: gli ho fatto sanguinare la mano!
    F.to Laura B.

  • amerigo.lori@alice.it 15 giugno 2018

    …e pensare che quel minkione di Giggino de Magistris voleva, magistralmente, accogliere altre 629 risorse boldriniane nella “sua” Napoli, che testa, che mente. . .catto!

  • carla.rotili@yahoo.it 15 giugno 2018

    Sono con la Meloni!!

  • carlogirone.ph@libero.it 15 giugno 2018

    Quel cattivone di Salvini, dovrà mettere la faccia per riparare il danno organizzato dai sinistroidi, Matteo non sei umano, SEI SUPERLATIVO

  • sonbasito@gmail.com 15 giugno 2018

    andassero a casa loro .bisogna spedirli subito e chi sbaglia come si dice ..la legge la scrive la penna , ma il bastone la fa rispettare….

  • Roccoangela60@yahoo.it 15 giugno 2018

    Fuori subito tutti gli immigrati violenti..ossia quasi tutti…ritornassero nel loro paese…

  • Brigantenero@gmail.com 15 giugno 2018

    La legge va fatta rispettare.

  • grubisiclilia@gmail.com 15 giugno 2018

    I napoletani hanno votato de magistris? Se lo tengano ora e nessun piagnisteo. Si facciano spaccare la testa dai negri e stiano zitti!!!

  • vitotiso91@gmail.com 15 giugno 2018

    Bestie fuori dall’ Italia a calci in culo e la sinistra buonista dietro

    • nmollic@tiscali.it 15 giugno 2018

      Ha ragione Lily: i napoletani cambiano voto ad ogni elezione, ed adesso si tengano De Magistris e tutto quello che permette o combina

    • alberto.caioli@email.it 15 giugno 2018

      Macché bestie: sono coglioncelli neri ai quali mettere un sacco in testa e riempirli di cazzotti ben assestati e poi ne parliamo! Dopo il trattamento, chiedere se vogliono ancora restare qui da noi o, “volontariamente”, essere imbarcati sul primo volo con destinazione Africa: qualunque Paese va ne e se non vorranno scendere, allora si, un solo calcione e giù dalla scaletta!

  • alberto.caioli@email.it 15 giugno 2018

    Bene, e la “boldrina” che dice di queste “risorse”? Sarebbe simpatico intervistarla ma nessun giornale, memore dei benefici comunisti di Renzi e Gentiloni , ha il coraggio di fare niente! Salvini intervieni!

    • guiri@libero.it 15 giugno 2018

      Alberto, la Boldrini, cosa direbbe? Semplice. Che sono gli Italiani razzisti, pertanto la colpa non è delle risorse. Ma ora che questo scellerato personaggio non conta più nulla, come non è mai contato, il nostro governo, come ha iniziato, nessuna pietà per questi esseri, rimpatrio e blocco totale agli sbarchi. Ormai è guerra. Ci hanno fatto invadere e se necessario vanno respinti anche con la forza. Dobbiamo iniziare noi a manifestare la nostra volontà e riprenderci la Sovranità che è stata calpestata.

  • Emilio Respighi 15 giugno 2018

    Ma ragazzi! Per fortuna c’è la Bonino, paladina del ben fare e della vita, (aborto, droghe, ecc.), che ci dice che sono PERSONE e non mascalzoni, perbacco, anzi perbene. Perché non crederle? Amiamoli, soprattutto. Lo dice anche il Papa. E qui il “perbacco” ci vuole!

  • meuccipietro@gmail.com 15 giugno 2018

    Strano che avesse una scarpa, normalmente sono scalzi come le scimmie.

  • Rodolfo Ballardini 15 giugno 2018

    Non chiamiamoli migranti, ma clandestini delinquenti. Salvini destituisca il questore ed il prefetto. E ci metta uomini adatti.

  • tuccio1965@libero.it 15 giugno 2018

    Via tutta questa gentaglia! Via! ne abbiamo già abbastanza di delinquenti nostrani anche senza andarceli a prendere in ogni parte del mondo.

  • giovanni vuolo 15 giugno 2018

    Ma quando? Certamente, è il caso di dirlo, Roma non è stata fatta in un giorno; però, nelle more di a abolire accordi bilaterali, non sarebbe male se si cominciasse ad implementare il sistema di identificazione ed espulsione. Per quanto mi riguarda, io li bloccherei allo sbarco, mi accerterei della provenienza, e dopo di ché, se non vengono da paesi in guerra, immediata espulsione senza appello. Cmq. secondo me il blocco navale sarà un epilogo inevitabile. Al quale si dovrà arrendere anche quel l’Europa matrigna, che prefica bene sulle spalle degli Italiani.

  • sharimo@alice.it 15 giugno 2018

    A calci nel sedere direi e senza ma e senza se, il Ministro Salvini continui nell’opera intrapresa e li sbatti tutti fuori dall’Italia, li faccia ritornare da dove sono venuti.Si ricordi il Ministro che l’ascesa della lega e’ dovuto proprio a questa emergenza ed alle promesse che presto finirà’ e libererà’ l’Italia e gli Italiani da questo immenso guaio! Auguri al Ministro!

  • simef@tiscali.it 15 giugno 2018

    Ha ragione la Meloni! Basta con il buonismo.Applicare la Legge.

  • luciferoverde@gmail.com 15 giugno 2018

    De Magistris voleva i profughi eccolo accontentato e grazie a gente come lui se stiamo incamerando solo Delinquenti …

  • francoetoile@hotmail.com 14 giugno 2018

    Fategli scontare la pena a casa di Giggino.

  • Ale_pirola@hotmail.com 14 giugno 2018

    Non voleva averne 629 in piuthe il cazzaro?

  • max.bialystock@libero.it 14 giugno 2018

    questi senza speranza vengono traghettati a forza!!!???!!!, si a forza in Italia ma cosa vogliamo che si possa fare di questo mercimonio????
    in più l’euro-pa non ci permette di stampare moneta e quindi di avere soldi necessari ad ogni equalsiasi politica in merito
    la somma è…il caos più totale!!!!
    quello che fa comodo ai soliti noti banchieri/strozzini globalizzati per metterci in ginocchio al loro cospetto

  • ftrohxxajdk@tenypk.com 14 giugno 2018

    credo che gli italiani non abbiano davvero idea del numero di reati commesso dagli immigrati e dai veri costi sociali (accoglienza, welfare, sanità, giustizia, etc) che l’immigrazione comporta, altrimenti ci sarebbe già la caccia all’uomo. Ma ogni santo giorno migliaia e migliaia di italiani sono vittime di reati commessi da queste bestie, dall’accattonaggio al borseggio, dalle truffe alle rapine, dagli stupri agli omicidi. E ora di cacciarli via a calci in bocca !!!