L’Italia ha il record europeo di immigrati irregolari. Lo “scoop” è di Laura Boldrini…

mercoledì 13 giugno 18:50 - di Leo Malaspina
boldrini

«Laura Boldrini, già presidente della Camera, già portavoce (oh yes) dell’Alto Commissariato per i Rifugiati. Ieri, per attaccare Salvini, gli ha fornito un’arma preziosissima. ”In Italia ci sono 600mila immigrati irregolari, che Salvini non riuscirà a espellere come promesso in campagna elettorale”», scrive in un lungo articolo – che analizza il fenomeno dell’immigrazione – il sito giornalistico Dagospia, che ragiona su cifre e numeri forniti in questi giorni dai vari “duellanti” sul tema dei clandestini scatenato dalle vicende della nave Aquarius.

I numeri veri, quelli che spesso Salvini cita, darebbero ragione al ministro dell’Interno secondo cui l’Italia ha il record di immigrati clandestini superiore di gran lunga rispetto al resto d’Europa, come del resto confermato, forse involontariamente, dalla stessa Boldrini, paladina dei migranti. «Leggendo ”Vita” – periodico del Terzo Settore, delle Acli e delle Coop, non esattamente La Gazzetta di Marine Le Pen – scrive Dagospia – i richiedenti asilo sono passati da 12mila nel 2010 a 84mila nel 2015 e poi 123mila nel 2016, il record storico. Applicando le medie dell’Alto Commissariato (circa il 40% delle richieste viene accettato), solo negli anni 2015-16 ci sono state 124mila persone che hanno visto la loro domanda respinta e, pertanto, avrebbero dovuto lasciare. Ovviamente ciò non è avvenuto, e queste persone si sono trasformate in veri e propri fantasmi che abitano le nostre città e non solo, facilmente sfruttati dalla criminalità e senza più nulla da perdere. Inutile parlare dei profughi in Svezia: l’Italia è il Paese di primo ”arrivo” e chi sbarca dal Mediterraneo può chiedere solo a noi il riconoscimento dello status di rifugiato». Che intanto, dopo la negazione dello status, diventano clandestini, irregolari, come sostiene da sempre il centrodestra…

Veniamo ai numeri: secondo la Boldrini, in Italia, sarebbero 600mila gli immigrati irregolari, l’1% della popolazione. «Una percentuale che supera nazioni come Francia (che ha tra i 2 e i 400mila irregolari stimati su una popolazione di 67 milioni) e Germania, dove le stime sono molto confuse dal milione di siriani entrato nell’arco di pochissimo tempo. Per continuare a giocherellare coi numeri, avendo la Svezia 10 milioni di abitanti, i suoi 50mila immigrati irregolari sono solo lo 0,5% del totale, o il 5 per mille. Per quelli che amano le fotine piene di proporzioni, esattamente metà dell’Italia», scrive Dagospia.

E i rifugiati? Secondo ”Open Migration” solo il 5% dei nigeriani che fa domanda in Europa riceve lo status di rifugiato e circa il 25% ottiene qualche forma di protezione internazionale. Sempre secondo ”Open Migration” i nigeriani vanno considerati ”in guerra” perché negli ultimi 18 anni circa 50mila persone sono morte per cause legate all’attività terroristica di Boko Haram. «Potremmo scomodare le statistiche di altri paesi, tipo quelle del Messico dove in 9 anni sono morte 80mila persone per la guerra dei cartelli del narcotraffico, o potremmo ricordare che Boko Haram nel frattempo è stata praticamente sconfitta…».

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giuseppe Forconi 15 giugno 2018

    Certamente non abbiamo una giustizia giusta, in altri Paesi chi crea il dissesto dello stesso, viene espulso dal partito e dal posto che occupa senza piu’ i favolosi stipendi, ma purtroppo siamo in Italia.

    • claudio.demurtas@yahoo.it 25 agosto 2018

      Il nodo fondamentale della emigrazione clandestina, cara sig. Boldrini, non è politco, ma è socio economico: cara signora ignorante si legga quello che aveva previsto il Malthus nel 1800 e Williamo Vogt nel 1938. La sovrapopolazione e lo sfruttamento irregolare dell’ambiente nel pianeta limitato Terra obbliga in continenti Africa, MedioOriente e Asia a limitare l’incremento delle nascite. L’Italia non può mantenere gente che fa 20 figli(chi è il padre e la madre?)e poi li abbandona al carico fiscale del contribuente. Basta : Macron stia zitto, Europa e America fermino l’invasione in atto! altrochè ONG

  • Giuseppe Forconi 15 giugno 2018

    Salvini non potyra’ disfarsi di 600.000 clandestini in poco tempo, ma statene certi, chi sgarra parte. Quindi presto o tardi chi e’ un criminale, o ladro …… lascera’ il Paese. La Boldrini non avra’ molto tempo per saltare e fare capriole.

  • Giuseppe Forconi 15 giugno 2018

    Potreste dare ascolto ad un ubriaco che spara sentenze da scemo? No di certo, quindi lasciate la povera Boldri affogare le sue pene e le sue starnazzate in un buon bicchiere di grappa.

  • leonardo.corso@bluewin.ch 14 giugno 2018

    secondo me spenderemmo dei soldi inutili per il processo basta prenderle insieme a Grasso e mandarli in africa confinati

  • leonardo.corso@bluewin.ch 14 giugno 2018

    Boldrina vai a farti un bagno…. adesso hai rotto veremente.

  • ftrohxxajdk@tenypk.com 14 giugno 2018

    chissà chi li ha fatti entrare… è come se jack lo squartatore si lamentasse del tasso di criminalità… questa infame ha davvero la faccia come il c…

  • skywatcjervico@yahoo.com 14 giugno 2018

    Statistiche Internazionali dichiarano 750.00 clandestini in Italia includendo gli Rom…

  • Giuseppe Tolu 13 giugno 2018

    Ancora gracchia sta cornacchia

  • vanni.francesco@gmail.it 13 giugno 2018

    questa tipa deve essere processata per alto trsdimento alla nazione per le minchhiate che dice!

  • salvo.brindisi@libero.it 13 giugno 2018

    soluzione: fermare i flussi alla partenza. come fare: accordi coi Paesi interessati con aiuti economici e materiali (viveri , acqua, prefabbricati, ecc.)

  • chiarinil@racine.ra.it 13 giugno 2018

    Questa specie di donna è già pronta per far capriole quando ci sarà la certezza che il Sig. Salvini non riuscirà a rimpatriare i 600mila irregolari, è chiaro a tutti che non sarà possibile,perchè nessuna nazione di appartenenza sarà disposta ad accettarli, l’importanza è fermare gli sbarchi verso l’Italia e speriamo che continui. La differenza tra il governo dei sinistri e l’attuale Giallo&Verde: Il primo era orgoglioso di accogliere chiunque, il secondo ci prova, poi dovrà fare i conti con forze occulte che Salvini non conosce l’esistenza

  • adriano.agostini@fastwebnet.it 13 giugno 2018

    Clandestini che sono mantenuti dagli italiani poiché, non essendo riconosciuti come “aventi diritto all’accoglienza”, secondo le regole della UE i loro costi non possono essere rimborsati dalla stessa UE. Il costo di questi 600.000 clandestini è di 10 miliardi di euro l’anno e non 5 come dice Padoan. Basta fare due soldi di conto: 600.000 immigrati x 35 euro/giorno x 365 giorni = 7 miliardi e 665 milioni. A questa cifra vanno aggiunte tutte le spese sanitarie (!), le spese della Marina Militare Italiana che li trasborda dai loro gommoni, le spese di prima accoglienza ai porti di arrivo, le spese di trasporto ai centri di accoglienza in tutta Italia, le spese delle Capitanerie di Porto, le spese….). Chiaro?

  • gallo.sabino@libero.it 13 giugno 2018

    Gli uomini di Governo hanno il dovere di avere una perfetta conoscenza dei problemi del Paese e fare di tutto per risolverli con razionalità e completezza., evitando condizionamenti ideologici ! Il Popolo ha il diritto di giudicare il risultato e tutte le mosse politiche dei politici ai quali è stata attribuita tale responsabilità. Ma non deve, esso stesso, ostacolarne l’azione con “ideologismi ancora più radicali” , che da tempo aggravano i problemi del Paese. Questi radicalismi non fanno che aggravare i problemi . E non fanno che del male , proprio alle persone che i politici ideologizzati dicono di voler proteggere. Solo la razionalità fa del bene a tutti!

  • feandrea49@gmail.com 13 giugno 2018

    Va bene! che il coefficiente d’intelligenza della Boldrini sia molto basso non è un segreto! ma confessare le colpe della “sua” politica, 600.000 immigrati irregolari, è davvero incredibile!!! Madamin Boldry……. segui l’altro genio, Strada, sparisci, espatria, vai dalle tue “risorse”!