Roma, esplode il caso Tbc alla scuola “Morandi”. FdI: «Vogliamo la verità»

Fare chiarezza sul caso di Tbc alla scuola media Morandi di Monteverde. A chiederlo in una nota sono Fabrizio Santori, già consigliere regionale e Giovanni Picone, capogruppo di Fratelli d’Italia al Municipio XII, che annunciano un’interrogazione ad hoc. Nell’istituto, in seguito alla segnalazione di un caso di Tbc polmonare in un’insegnante (il 9 febbraio scorso), è stata avviata dalla Asl Roma 3 una campagna di screening fra gli alunni con il test Mantoux. «Nei due turni dello screening tra gli alunni – sottolineano gli esponenti di Fdi, citando i risultati di una missiva inviata dalla Asl ai pediatri di libera scelta e medici di base del III e IV distretto – è stata riscontrata la positività al test rispettivamente per il 23% e il 16% dei ragazzi, così come dettagliatamente specificato nella nota diffusa dalla Asl Roma 3 ai medici di base del territorio». Il primo gruppo faceva parte delle tre sezioni seguite dall’insegnante e il secondo di altre quattro classi di contatti. I risultati hanno poi portato alla decisione di sottoporre a screening mediante Idr Mantoux tutti gli alunni della scuola.

L’organizzazione prevede di testare quattro classi a settimana. «A tutela della salute…

Per continuare a leggere l'articolo Abbonati o Accedi