Gentiloni sale al Colle e si dimette da presidente del Consiglio

sabato 24 marzo 19:02 - DI Redazione

Il presidente Paolo Gentiloni si è dimesso al Quirinale. Ha dato le sue dimissioni nelle mani del presidente della Repubblica, che le ha accettate, pregandolo di restare in carica per il disbrigo degli affari correnti. Prima del premier sono stati perà andati al Colle i due nuovi presidenti di Camera e Senato,  Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico  per una visita di cortesia di rito a Sergio Mattarella.

Commenti

Rispondi a Pino 007 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • michele@libero.it 1 giugno 2018

    e già senza di lui ce aria di miglioramento 🙂

  • albertozorli@alice.it 25 marzo 2018

    Comunisti fora dai coioni per sempre

  • gioacchino.maghernino2@gmail.com 25 marzo 2018

    ringraziamo gentiloni per aver regalato alla francia un tratto del ns.mare vicino alla sardegna

    • marimanzo@gmx.net 25 marzo 2018

      Altra cavolata ! Italiani state diventando noiosi. Sempre a recriminare
      e piangervi addosso.

    • Giorgioglas@iclou.com 25 marzo 2018

      E se l’Italia farebbe come la Russia per riprendersi quello che è stato regalato(?) cosa sucederbbe in europa?

  • marimanzo@gmx.net 25 marzo 2018

    Un commento orrendo…vergogna !

  • alberto.caioli@email.it 25 marzo 2018

    Paolo Gentiloni marchese ( titolo nobiliare della sua casata ) comunista ( ….c’è qualcosa che non va…) finalmente l’ultimo degli inciucioidi se né va casa definitivamente! E sarà l’ultimo di sempre….e per sempre!

  • maurizio_turoli@yahoo.it 25 marzo 2018

    Illusione caro Pino1°
    L’Italia si regge su tre C e una T: canzonette, calcio, culi e tette.
    Se l’italiano medio ha ciò i govrnanti possono fare ciò che vogliono.
    Mi aspetto l’ennesimo colpo di stato patrocinato da pressioni finanziarie internazionali e da indagini dellmagistratura.

  • Giuseppe Forconi 25 marzo 2018

    Queste si che sono notizie bomba, gentiloni se ne va …..evviva , osanna nel piu’ alto della camera dei deputati, grande bisboccia, che goduria irrefrenabile, Dio esiste e ci ha fatto il miracolo, va de retro satana, sparisci e non te fa piu’ vede’

  • gdetoffoli@yahoo.it 24 marzo 2018

    L’ultima carcassa del genocidio dei diritti degli italiani napoletanamente negati. Se esiste un dio dei popoli vi troverà ! Se gli italiani saranno capaci di ricordare -cosa difficile per molti cervelli attuali- invece sarete spazzati dall’acqua dello sciacquone !