Mercato auto: il 2015 in Europa parte bene. Fiat cresce del +5,8%

Parte bene il mercato europeo dell’auto nel 2015. A gennaio, secondo i dati dell’Acea, l’associazione delle case automobilistiche europee, sono state immatricolate nell’Europa dei 28 più Efta 1 milione 28.000 vetture, il 6,2% in più dello stesso mese del 2014. In particolare, Fiat Chrysler Automobiles ha consegnato a gennaio in Europa 63.500 auto, il 5,8% in più dello stesso mese 2014. È cresciuta in tutti i principali mercati: in Italia +11,3%, in Germania +4%, in Francia +9,9%, in Spagna +45,1%. Per Jeep la crescita è stata del 164%. A gennaio 500, Panda e 500L dominano i loro segmenti mentre 500X, lanciata per ora solo in Italia, e Renegade sono già tra le dieci vetture più vendute del loro segmento. Lo sottolinea Fiat Chrysler Automobiles. Le Fiat 500 e Panda, dopo aver chiuso il 2014 come le due auto più vendute nel segmento A, anche a gennaio hanno confermato la loro leadership: è da gennaio 2013, 25 mesi consecutivi, che l’auto più venduta del segmento A è una Fiat. Le vendite del marchio Fiat sono cresciute in Italia (+9,5%), in Francia (+6,1%), e in Spagna (+54,6 per cento%).

Auto: fa da traino il noleggio

«Il mercato europeo conferma e migliora la performance positiva registrata nell’ultimo mese del 2014, che aveva chiuso a +4,9% e, con gennaio 2015, totalizza diciassette chiusure mensili consecutive in crescita facendo sperare in un rialzo progressivamente significativo anche in termini di volumi, al momento ancora lontani dai livelli pre-crisi». Così Roberto Vavassori, presidente dell’Anfia, commenta l’andamento del mercato europeo nel mese di gennaio. L’Anfia sottolinea che anche l’area Ue 12 (i Paesi entrati nell’Unione a partire dal 2004) contribuiscono al rialzo complessivo, con immatricolazioni in aumento del 4,6%. «Riguardo all’Italia – conclude Vavassori – hanno dato un notevole contribuito alla performance di gennaio le vendite del comparto noleggio che, con quasi 27.600 nuove immatricolazioni, è in aumento del 54% rispetto a gennaio 2014 (mese già in crescita del 23%). Negli ultimi anni, volumi così importanti per il noleggio hanno riguardato, generalmente, i mesi tra marzo e giugno. Ottimo inizio per le auto ad alimentazione alternativa che, complessivamente, registrano un incremento del 20% nel mese».