In mostra la “borsa segreta” di Armstrong quando sbarcò sulla Luna

La videocamera che ha ripreso lo sbarco sulla luna nel 1969 sarà in mostra al National Air and Space Museum a Washington. L’oggetto era custodito da Neil Armstrong, l’astronauta che assieme a Buzz Aldrin fu il primo uomo a mettere piede sulla superficie lunare. Questo ed altri oggetti, tra cui dei cavi, torce e un’imbracatura, erano custoditi in una sacca ritrovata dalla moglie di Armstrong, Carol, dopo la morte dell’astronauta, nel 2012. Insieme ad altri oggetti preziosi farà bella mostra di sé in una morsa molto attesa dagli appassionati.

I ricordi di Armstrong

Secondo lo Smithsonian, si tratta di oggetti che avrebbero dovuto essere lasciati sulla stazione lunare, ma che invece Armstrong preferì tenere con sé come ricordo. La videocamera è la stessa che ha ripreso il momento in cui i due astronauti piantarono la bandiera americana sulla Luna. Un cimelio grandemente evocativo.«Era la macchina che ha scattato le immagini dell’atterraggio – ha detto Allan Needell, curatore della collezione Apollo – quindi si tratta di un oggetto di estremo valore emotivo. Non credo che Armstrong avesse nascosto di proposito la sacca. Era semplicemente una persona molto riservata».