Bianconi rivela: il Patto del Nazareno è ancora vivo

“Il Patto del Nazareno è vivo e vegeto perché è retto da motivi metapolitici. Renzi rovescia la realtà. L’Isis si combatte soltanto dicendo all’Arabia saudita e al Qatar di finirla di dargli i soldi. Nessuno di noi vuole dire la verità. Sarkozy, Napolitano, gli americani, con Berlusconi silente, sono andati in Libia e hanno fatto i danni che hanno fatto. In questo caso non è che l’attacco è la miglior difesa, ma è la difesa che è il miglior attacco”. Lo ha dichiarato Maurizio Bianconi (Forza Italia), intervenendo ad Agorà su Rai3.

Sisto: col Patto del Nazareno abbiamo ceduto qualche metro alla Lega

E sempre in merito al Patto del Nazareno è in intervenuto Francesco Paolo Sisto, deputato di Forza Italia, che a Coffee Break su La7 ha dichiarato: “In politica ciascuno deve essere capace di dire la propria e l’interlocutore deve essere capace di ascoltare. In Forza Italia c’è un momento di grande effervescenza ma, come si dice a Bari, “sotto il guasto viene l’aggiusto”. Altrimenti detto: situazioni apparentemente negative possono stimolare la ripresa. Un prezzo che abbiamo dovuto pagare per sostenere il Patto del Nazareno – ha spiegato Sisto – è stato cedere qualche metro alla Lega di Salvini. Ora ce lo riprendiamo con gli interessi, riconquistando uno spazio che era ed è nostro. Insomma, la rottura del patto ci consente di tornare sui territori con più forza ed entusiasmo, dentro e fuori”.