Arriva il robot ghepardo: sarà in grado di correre alla velocità di 50 km orari

Meno snello nel fisico, ma ugualmente agile e capace di accelerare e di correre con grande stabilità: il primo robot ispirato all’animale più veloce del mondo, il ghepardo, è stato costruito negli Stati Uniti, presso il Massachusetts Institute of Technology (Mit) e ha superato i primi test, sfiorando i 50 chilometri orari. Presentato nella Conferenza Internazionale sui Robot e Sistemi Intelligenti in corso a Chicago fino al 18 settembre, il robot ghepardo riesce a correre scattando da 16 a 50 chilometri grazie all’algoritmo sviluppato dal gruppo di ingegneri meccanici coordinato da Sangbae Kim. Il segreto, spiegano i ricercatori, è programmare ciascuna zampa del robot-ghepardo in modo da esercitare una certa quantità di forza ogni volta che tocca il terreno: in questo modo è possibile mantenere costante la velocità. Per questo, più veloce si vuol fare correre il robot, maggiore è la forza che si deve imprimere. “Per la maggior parte i robot costruiti finora sono pigri e pesanti e quindi non possono controllare la forza in situazioni di alta velocità”, osserva Kim. “Questo – ha aggiunto – è ciò che rende il nostro ghepardo così speciale: può effettivamente controllare il profilo di forza di ogni zampa nel momento in cui tocca il terreno. Di qualunque tipo esso sia. Questo algoritmo lo rende più stabile agile e dinamico”.