Omicidio nella notte di Capodanno: tunisino ucciso dopo il veglione per l’apprezzamento a una ragazza

1 Gen 2023 19:27 - di Redazione
omicidio

Omicidio nella notte nelle campagne di Vittoria, nel ragusano. La vittima è un ragazzo tunisino. Secondo una prima ricostruzione il giovane sarebbe stato accoltellato e massacrato a sprangate durante una lite nella notte di Capodanno. Sembra che la rissa sia scoppiata dopo un apprezzamento della vittima a una ragazza romena che era nei pressi della discoteca ‘La Dolce Vita’ di Vittoria. La Procura di Ragusa ha aperto una inchiesta.

Alcuni ragazzi romeni – riporta il sito dell’Ansa – che avevano partecipato a una festa di Capodanno, lo avrebbero colpito a morte con delle spranghe e un coltello a serramanico.

La discoteca di Vittoria La Dolce Vita è un noto luogo di ritrovo dei tanti migranti che vivono e lavorano nelle serre della zona. Lì  si è svolto il veglione di Capodanno fino all’alba. Gli aggressori hanno atteso la vittima all’uscita attaccandolo con violenza e lasciandolo a terra, privo di vita. Quando i carabinieri e i sanitari, avvertiti dai partecipanti alla festa sono arrivati, l’uomo era già morto.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA