Da oggi la Croazia entra nello spazio Schengen ed è il ventesimo paese dell’eurozona

1 Gen 2023 17:42 - di Redazione
Croazia

Festeggiamo l’inizio del 2023 “dando il benvenuto alla Croazia nello spazio Schengen e nell’Eurozona. La casa europea è oggi più solida. Italia in prima linea per riaffermare l’Europa quale progetto di pace e prosperità”. Lo ha scritto il ministro degli Esteri Antonio Tajani su Twitter, facendo eco alle parole del presidente Mattarella sull’ampliamento dell’eurozona.

Oggi l’euro è infatti entrato in circolazione in Croazia; sale così a 20 il numero degli Stati membri dell’Unione europea (Ue) che utilizzano la moneta unica. “Sono lieta di accogliere la Croazia nella famiglia dell’euro e nel Consiglio direttivo della Bce, a Francoforte”, ha commentato Christine Lagarde, Presidente della Banca centrale europea. “La Croazia si è impegnata a fondo e con successo per diventare il ventesimo paese membro dell’area dell’euro. Mi congratulo con i cittadini croati. Questo dimostra l’attrattiva dell’euro, che apporta stabilità ai paesi che lo adottano”.

Con l’ingresso della Croazia nell’area dell’euro la Hrvatska narodna banka, la banca centrale croata, entra a far parte dell’Eurosistema. Il sistema di banche centrali dell’area dell’euro comprende la Bce e le banche centrali nazionali dei paesi la cui moneta è l’euro.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA