Fiorello show: strapazza Gualtieri su cinghiali e buche, poi gli fa suonare “Termovalorizzatore” (video)

6 Dic 2022 17:19 - di Giulia Melodia
Fiorello Gualtieri

Esilarante. Garbatamente irriverente. E ironicamente allusivo, il ciclone Fiorello con Viva Rai2! esordisce col botto nel daytime e si prende la rivincita sulla direttrice del Tg1 Monica Maggioni e compagni. La risposta alla reazione polemica della testata giornalistica della rete ammiraglia della Rai – che si era scagliata contro Fiorello e la programmazione in palinsesto della sua trasmissione («No al suo programma nei nostri spazi del mattino», avevano tuonato da Saxa Rubra) – sta tutta nei numeri che registrano gli ascolti. Numeri da record, che vanno anche oltre le aspettative dello stesso showman forse… Con Viva Rai2!, infatti, Fiore porta gli ascolti della rete al 14,1% con 683.000 telespettatori, superando il Tg1 Mattina che ha ottenuto 492.000 telespettatori e il 10,12% di share.

Fiorello, lo show su e con il sindaco Gualtieri

Buona la prima, insomma. E il tiggì del primo canale trema… Oggi, poi, l’exploit del ritorno in scena con un assolo di chitarra sulle note di Termovalorizzatore, la canzone dei Romaskin, la band immaginaria che Fiorello ha creato mettendo insieme sindaco ed ex sindaci di Roma (Veltroni con spartito in mano, Marino alle percussioni e Rutelli in tenuta da gladiatore), e diventata uno dei tormentoni del programma. Oggi allora, sagoma di un bel cinghialotto in strada e rassegna stampa sul tavolo, con la seconda puntata – Viva Rai2! il ritorno, la vendetta? – Fiorello porta nel suo Gas Box di via Asiago Roberto Gualtieri, primo cittadino della capitale e ospite tra l’imbarazzato e l’impacciato, con cui il mattatore di radio e tv nell’incipit del programma dà vita ad un altro momento musicale.

L’omaggio di VivaRai2! del “cinghialino d’oro” a Gualtieri

Un siparietto di cui lo showman approfitta per sbertucciare un po’ i sindaci di sinistra. Nella fattispecie Beppe Sala, per il quale il conduttore improvvisa, con Gualtieri alla chitarra, O mia bella Madunina. Un omaggio canoro a Milano a cui Beppe Sala replica, in una video risposta, assicurando che ricambierà con Roma Capoccia. Che è tutto dire… Roma, presidiata dai cinghiali e martoriata dalle buche: due note dolenti che Fiorello fa risuonare a suon di battute e, soprattutto, con la consegna al sindaco di un cinghialino d’oro. Una rivisitazione del tapiro del Biscione, a cui il sindaco ricambia consegnando al suo anfitrione radio-televisivo una lupetta di bronzo. Che Fiore prende e di cui ringrazia a modo suo, sferzando anche sul finale: «A Vasco, però, ha dato quella d’oro»…

Sotto il video da Youtube

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA