Terrore al centro commerciale di Assago: tra gli accoltellati anche il calciatore Marì del Monza

27 Ott 2022 20:34 - di Luisa Perri
Assago

Momenti di terrore oggi pomeriggio nel centro commerciale Milanofiori ad Assago, alle porte di Milano. Un uomo ha fatto irruzione nel supermercato Carrefour armato di un’arma bianca ha accoltellato a casaccio alcuni clienti. Sei persone sono rimaste ferite: due sarebbero gravissime. L’aggressore è stato bloccato dai carabinieri, si tratta un uomo di 46 anni.

Sul posto sono intervenute sette ambulanze, due automediche e l’elicottero inviato dal 118. La tentata strage è avvenuta alle 18,30: il 46enne, di nazionalità italiana, avrebbe afferrato un coltello, iniziando a colpire, senza alcuna ragione, personale dei negozi e clienti. Tra i cinque feriti un ragazzo di 28 anni, uno di 30 e un uomo di 40. Tre dei feriti si trovano in condizioni gravissime, uno di essi è in pericolo di vita. Al momento non si esclude nessuna pista investigativa: tra le ipotesi quella che l’uomo ha agito al termine di una lite oppure sia stato il gesto di uno squilibrato.

Ad Assago accoltellato anche il calciatore Pablo Marì

Secondo leidopo essersi impossessato di un coltello dagli espositori del supermercato Carrefour – per cause in corso di accertamento e senza apparenti motivi – ha accoltellato cinque clienti. Uno dei feriti è Pablo Marì, calciatore del Monza Calcio. L’aggressore è stato bloccato da alcuni clienti ed è stato consegnato  ai Carabinieri di Corsico, subito intervenuti sul
posto. Gli investigatori, al momento, escludono la matrice fondamentalista. La posizione del 46enne, verosimilmente affetto da disturbi psichici, è al vaglio dell’autorità giudiziaria.

“Ora che siamo lontane siamo più tranquille ma eravamo veramente terrorizzate, non capivamo cosa succedeva, vedevamo gente scappare in lacrime”, ha raccontato all’Ansa una ragazza che si trovava nel centro commerciale di Assago al momento dei fatti. “Mi è rimasta molto impressa una ragazza che piangeva, completamente sotto shock” aggiunge la testimone.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA