Spari e paura al Circo Massimo, una guardia giurata si suicida davanti a turisti e passanti

27 Ott 2022 16:57 - di Redazione

Orrore e paura al Circo Massimo a Roma. Dove un uomo di 57 anni, probabilmente una guardia giurata, intorno alle 14  si è suicidato sparandosi un colpo di pistola alla tempia. Due gli spari, il primo, mortale alla testa e il secondo esploso  una volta che l’uomo si è accasciato a terra già privo di vita. Il suicidio è avvenuto davanti allo sguardo inorridito di centinaia di turisti e romani che affollavano l’antico circo romano, fra il Palatino e l’Aventino.

Circo Massimo, romano di 57 anni si suicida davanti ai turisti

Decine le richieste d’intervento al 112 da parte delle persone presenti, scappate una volta sentiti gli spari. Sul posto è intervenuto il personale del 118 – come ricostruisce Romatoday –  che non ha potuto portare i soccorsi sperati perché l’uomo, 57enne romano, è morto sul colpo. Tutta la zona è stata messa in sicurezza la zona. E l’arma da fuoco è stata sequestrata dagli agenti del commissariato Celio di polizia. Secondo quanto si apprende la vittima sarebbe una guardia giurata che avrebbe fatto fuoco con la pistola regolarmente detenuta. Il suicidio non è un’ipotesi ma una certezza confermata da decine di testimoni oculari. L’uomo che si è tolto la vita, secondo le notizie fin qui diffuse, non avrebbe lasciato né messaggi né biglietti d’addio.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA