Orrore a Parigi, 12enne scompare nell’androne di casa, dove ricompare in un baule nella notte: è stata sgozzata

15 Ott 2022 20:26 - di Greta Paolucci
Parigi

Orrore a Parigi, una 12enne scompare nell’androne di casa dove ha appena fatto rientro, intorno alle 15 di ieri, dopo le lezioni alla scuola Georges-Brassens, sempre nella zona. Sembra svanita nel nulla e le ricerche partono subito dopo la denuncia della mamma. Il mistero della scomparsa, purtroppo, si chiude in poche ore: alle 23 di ieri notte, quando si scopre che la piccola è in un baule di plastica nello stesso androne in cui le telecamere l’hanno ripresa l’ultima volta. Ha la gola tagliata, braccia e gambe legate, e secondo quanto trapela da fonti dell’inchiesta, citate dalla tv Bfm e rilanciate dal Tgcom24, «sul corpo della bambina, sono state “apposte” le cifre 1 e 0»…

Giallo a Parigi: 12enne scompare e la ritrovano morta in un baule

Un giallo, quello di un omicidio così efferato e inaccettabile, che sembra racchiudersi all’interno del XIX arrondissement della capitale francese: dove la ragazza viveva. E da dove è scomparsa. Ma anche un mistero inspiegabile, che parte dalle immagini di telecamere di sorveglianza – a cui fa riferimento Le Parisien – che mostrerebbero la ragazza fare rientro nell’edificio, ma anche che nel portone le si è avvicinata una donna che le ha chiesto di uscire. In quei fotogrammi la dodicenne – Lola, questo il suo nome – appare a disagio.

Una donna misteriosa avvicina la 12enne nell’androne: le telecamere filmano tutto

Poche ore dopo, verso le 23, riferisce il Tgcom24una donna, forse la stessa, chiede a un residente del palazzo di aiutarla a trasportare una valigia pesante verso un’auto». Poi, nell’androne dei misteri, fa la comparsa un baule di plastica, coperto con della carta. Accanto ci sono altre due valigie. Il resto è avvolto nel buio, ma forse ancora per poco. Secondo quanto riferiscono fonti della procura parigina, infatti, questa mattina gli agenti hanno fermato quattro persone dopo il ritrovamento del corpo ieri sera.

La polizia di Parigi ferma quattro sospetti: ma è mistero sull’omicidio della 12enne

Ma ancora non è stato specificato che ruolo abbiano avuto nella terribile vicenda. Sebbene tra i quattro sospetti arrestati questa mattina a Bois-Colombes ci sia anche una donna, che potrebbe corrispondere a quella che parla con Lola nell’androne, registrata nelle immagini delle telecamere di sorveglianza. Tra gli altri tre, infine, c’è un clochard che, poco prima di mezzanotte, ha ritrovato il baule con il corpo, poco distante dal portone di casa della vittima. Non è sospettato, ma gli inquirenti vogliono ascoltarlo in qualità di testimone.

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SUGERITI DA TABOOLA