Nordio: abolire o rivedere il reato di abuso d’ufficio per consentire ai sindaci di lavorare senza paure

28 Ott 2022 12:21 - di Redazione
Nordio

Abolirlo no, modificarlo forse. Si discute nuovamente del reato di abuso d’ufficio che il nuovo ministro della Giustizia Carlo Nordio vorrebbe  modificare o abolire. Una riforma che consentirebbe ai sindaci di lavorare con più tranquillità. E a ribadire che tra le priorità del centrodestra c’è anche questa è stato l’ex sottosegretario alla Giustizia e deputato di Forza Italia Francesco Paolo Sisto.

“La revisione o l’abolizione del reato di abuso, che paralizza l’amministrazione, è stata chiesta da anni da tutti i sindaci, e vedo con soddisfazione che anche il sindaco di Milano concorda su questa necessità”, dice dunque Nordio al ‘Dubbio’. “In ogni caso, il problema – precisa il ministro – sarebbe affrontato in un’accurata discussione parlamentare, con il supporto di statistiche tra indagini iniziate e condanne irrogate”.

Per continuare a leggere l'articolo sostienici oppure accedi

SUGERITI DA TABOOLA